musica in corsa

Musica ed esercizi: così le canzoni migliorano il nostro workout

Accendere la musica e fare esercizi lasciandosi trasportare dal ritmo delle canzoni migliora le prestazioni fisiche

La maggior parte degli appassionati di fitness ama ascoltare la musica mentre si allena o corre, ma questa abitudine fa davvero una differenza positiva? Sì, le canzoni ottimizzano realmente l'allenamento. Scegli, dunque, i tuoi brani preferiti, indossa le tue cuffiette e abbandonati al sound mentre fai sport. La musica carica, aumenta le prestazioni e ti dà la giusta spinta per tenere duro. Ti fa sudare, ma con il sorriso: così in poco tempo vedrai i risultati.

Tante volte vorresti mollare e rimandare la tua routine sportiva al giorno dopo, ma la musica contrasta la pigrizia interiore. Dal riscaldamento allo stretching, passando attraverso la tonificazione muscolare, fino al cardio, il binomio musica ed esercizi è sempre vincente. Ecco come le canzoni possono migliorare il tuo workout. 

Riscaldamento a suon di musica

È importante riscaldarsi per non farsi male. Per allenarti al meglio, quindi, inizia con una camminata leggera e aumenta in modo costante il passo. Premi play su canzoni dal ritmo più calmo, che trasmettono leggerezza e positività, per poi passare a quelle più strong mentre velocizzi la falcata. I brani musicali migliorano il tuo workout e danno via libera all'immaginazione, permettendoti di visualizzarti fra qualche mese: soda, in forma e tonica, come ti sei sempre immaginata. Avere un atteggiamento positivo e propositivo facilita il raggiungimento dell'obiettivo che ti sei prefissata. Oltre a darti il giusto tempo, una certa melodia o canzone dal ritmo frenetico fanno riaffiorare tanti bei ricordi mentre ti alleni con il sorriso. Vediamo allora come le canzoni migliorano il tuo fitness.

L'umore migliora

Anche diversi studi scientifici lo hanno dimostrato: allenarsi con la giusta scaletta musicale fa letteralmente la differenza. Scarica la tua lista preferita e dai il via a una selezione delle canzoni che accompagneranno ogni momento del tuo allenamento. La musica è efficace e influisce sia sulla mente che sul corpo. Accresce il tuo benessere, migliorando contemporaneamente il consumo di ossigeno e l'umore. Puoi addirittura dividere i brani per momenti (riscaldamento, work out e stretching) e per esercizio.

Ti sprona a muoverti di più

Quando parte la musica, anche se sei in ufficio, è complicato resistere all'impulso di saltare sul tavolo e iniziare a ballare. Il corpo si lascia trascinare dal ritmo. Ascoltare canzoni ad alto volume, dalle differenti sonorità e contaminazioni, provoca una risposta energica che innesca nel tuo corpo il desiderio di muoversi. Sentire The Weekend mentre corri, o ti alleni con i pesi per tonificare, può essere particolarmente efficace. Ti trasmette la voglia di muoverti, anche se il fisico non vuole. È una risposta automatica, quasi involontaria ma molto piacevole.

Ti rende più felice

Abbiamo tutti una canzone del cuore che ci fa sentire bene e ascoltiamo in loop quando ci sentiamo giù. Studi recenti suggeriscono che ascoltare la musica che ami aumenta l'attività elettrica nel cervello, in particolare di quelle regioni che sono essenziali per coordinare i movimenti. Ti permette anche di essere più presente e concentrata nel momento del tuo allenamento. Cullarti al ritmo dei tuoi brani preferiti può aiutarti a sfuggire alle preoccupazioni della vita e ti distrae dai pensieri negativi. Le note stimolano il sistema immunitario e riducono il livello di stress, allontanando i cattivi pensieri e ti rendono felice.

Ti aiuta a mantenere il ritmo

A seconda del sound, la musica ti aiuta a mantenere il ritmo del tuo allenamento. Detta il tempo della tua sessione di running, dandoti la cadenza del passo e spingendoti ad accelerare l'andatura o la tua spinta nello spingere i manubri. Senza dimenticare che la musica influisce sul battito cardiaco, la pressione sanguigna e la respirazione. È fondamentale anche quando sollevi i pesi: una seduta di tonificazione potrebbe risultare un po' noiosa senza una melodia che non ti fa pensare alla fatica delle ripetizioni. Quando sali sul tapis roulant e fai partire Thriller di Michael Jackson o Firework di Katy Perry sentirai immediatamente l'effetto stimolante su tutto il corpo.

Accelera il recupero

Il ritmo di una canzone non si limita a farti spingere, ma può aiutare anche il tuo recupero. La musica con una semplice struttura armonica e melodica e un tempo compreso tra 60 e 90 bpm riduce la frequenza cardiaca e permette al fisico di rilassarsi. Un suono più forte ha un effetto energizzante, più debole rilassante. Dopo un'intensa attività cardio prova ad allungare i muscoli mettendo in sottofondo ballate come Girl Crush o Falling di Harry Styles. E non dimenticare mai di respirare profondamente.

Un buon tipo di distrazione

Quando indossi le cuffie, impedisci alla tua mente di arrendersi perché è distratta dalle note e meno consapevole di quanta energia stai mettendo. È come quando si fa trekking in coppia e ci si stimola a vicenda a non arrendersi. La musica ti impedisce di cedere il passo e possiede delle potenzialità terapeutiche: compete contro questo feedback fisiologico e non ti fa pensare alla stanchezza. Già nell'antica Grecia i filosofi come Platone e Aristotele parlavano del suo potere.

Riproduzione riservata