Il latte non sparisce all'improvviso

Il latte non sparisce all'improvviso Credits: Instagram, gentleparentinglife
04/07
Foto

"Se piange così è perché non hai più latte" (o è diventato acqua...)
A causa di uno shock è possibile che la produzione di latte si blocchi: casi di stress intenso o un evento traumatico possono influire negativamente. Attenzione, però: è bene valutare caso per caso e, soprattutto, evitare di dare immediatamente aggiunte di latte artificiale come consigliano erroneamente alcuni pediatri. Tiralatte e situazioni di agitazione non portano alla sparizione del latte materno. Meglio attaccare il bambino al seno più spesso, in modo da stimolare il seno: l'allattamento a richiesta aiuta questo processo. Esistono le fasi di crescita: il bambino ha bisogno di più latte e il suo piangere e attaccarsi spesso al seno non sono altro che un meraviglioso meccanismo naturale che "insegna" al tuo seno a produrre più latte. Queste fasi si risovono normalmente nel giro di 2-3 giorni. Ricordiamoci poi che l'esaurimento spontaneo di latte è un evento raro, nella maggior parte dei casi le mamme sono vittime di consigli sbagliati.

Riproduzione riservata