del

Fabrizio Moro: l’ultimo album, “Pace”

di Silvia Gianatti
Fabrizio Moro: l’ultimo album, “Pace” 1 - 4.00/5

Il cantautore romano presenta il nuovo album, in uscita il 10 marzo, che contiene anche la canzone "Portami via" presentata a Sanremo. E poi ci sono le anteprime live...

Un caffè con Donna Moderna

Il cantautore romano presenta il nuovo album, in uscita il 10 marzo, che contiene anche la canzone "Portami via" presentata a Sanremo. E poi ci sono le anteprime live...

Esce il 10 marzo Pace, il nuovo album di inediti di Fabrizio Moro che contiene anche il brano Portami via con cui il cantautore romano si è presentato all'ultima edizione del Festival di Sanremo e il cui video oggi supera le dieci milioni di views.

Fabrizio Moro, 42 anni, papà di Libero e Anita, dedica il suo nuovo album proprio alla sua secondogenita: "A Libero ne avevo già dedicato uno. Mia figlia mi ha aiutato a uscire da un momento difficile. È la donna della mia vita. Probabilmente avevo bisogno di diventare padre di una bambina per capire l'amore per sempre, per una donna".

E questo amore che salva e guarisce si sente anche nei brani, in un'analisi autobiografica tra gli errori del passato e le ferite che ti rendono quello che sei. Undici canzoni, alcune intense e 'urlate' alla Moro, altre veloci, parlate, con la sensazione che siano uscite dalla sua penna quasi per un bisogno: "Ci ho lavorato per due anni. Ho scritto più di 50 brani. Selezionare quelli che oggi sono nell'album non è stato facile ma il risultato è un disco con le canzoni per me davvero importanti, che raccontano un percorso".

Le presenterà in tre anteprime live: il 20 aprile al Fabrique di Milano e il 26 e 27 maggio al Palalottomatica di Roma, in attesa del tour dell'estate: "Riparto da qui, dalla mia dimensione preferita, sarà uno spettacolo che presenterà i brani più importanti del mio percorso. E questo nuovo album". Parole, tantissime parole, sincere, in cui il tema ricorrente è la ricerca di pace, l'accettazione dei dolori passati che ti rendono quello che sei, la felicità: "Sono e sarò sempre un'anima inquieta. Con i miei limiti e le mie paure. Ma sto imparando ad accorgermi dei momenti di felicità nel quotidiano. Quella per me è la pace, lo stato d'animo per me più difficile da raggiungere, ma che continuo a inseguire".

Ecco, in un video, il saluto speciale di Fabrizio Moro per Donna Moderna:

Un caffè con Donna Moderna

Un caffè con Donna Moderna