Dislessia, nuovo studio sui geni responsabili

Credits: Shutterstock
/5
di

Flora Casalinuovo

Una ricercatrice italiana sta studiando due geni che sarebbero alla base della dislessia e delle difficoltà matematiche nei bambini 

Hanno nomi da film di fantascienza, ma esistono davvero. KIA00319 e ROBO1 sarebbero tra i geni responsabili delle difficoltà di lettura, linguaggio e matematiche nei bimbi dislessici.

Conosci questo disturbo dell'apprendimento? Leggi il nostro progetto speciale sulla dislessia.

A metterli sotto la lente è stata Sara Mascheretti, ricercatrice 34enne dell’Istituto Eugenio Medea - La Nostra Famiglia di Bosisio Parini (Lc), che per questo studio ha vinto il prestigioso premio Young Scientist della rivista Journal of Human Genetics. 

La ricerca parte da un test sulla saliva

Il lavoro di questa scienziata di origini bergamasche parte da lontano. Dalla tesi in Psicologia clinica nel 2007, all’università Vita-Salute San Raffaele di Milano, e dalla voglia di indagare a fondo il disturbo dell’apprendimento. «Con il mio team abbiamo raccolto il Dna di 493 famiglie che hanno un bimbo dislessico. È bastato un campione di saliva» racconta. «Abbiamo notato che le alterazioni dei geni KIA00319 e ROBO1 sono legate ai problemi che questi ragazzini hanno nel leggere e nel fare calcoli matematici».

L'obiettivo è la diagnosi precoce

La ricerca prosegue. «Ora dobbiamo analizzare i processi cognitivi e le strutture cerebrali che ci sono dietro la lettura e approfondire, appunto, il ruolo di questi geni» spiega Sara Mascheretti. «L’obiettivo? Il test che proponiamo è molto semplice, basta la saliva. Potremmo usarlo per fare una diagnosi precoce e poi intervenire subito con i bambini che hanno alterazioni specifiche: con esercizi mirati, come la logopedia, si può migliorare il problema e avere ottimi risultati. Leggere è la cosa più difficile che i bambini devono imparare a scuola ma è poi un’attività che facciamo tutto il giorno. Perciò aiutare i dislessici è fondamentale».


Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te