Sei una neomamma? Torna in forma con la corsa

/5

La corsa è l'ideale se vuoi dimagrire e rimetterti in forma, anche se hai appena avuto un bambino. Come ci scrive Elena, che con un figlio di pochi mesi ha perfino compiuto una maratona. Vuoi raccontarci anche tu come hai ritrovato il benessere dopo la gravidanza? Scrivici. Pubblicheremo la tua storia

Diventare mamma è un’esperienza meravigliosa, sia fisicamente che psicologicamente, ma assorbe tutte le tue energie. Ti ritrovi con una grossa responsabilità che ti porta, soprattutto nei primi anni di vita del tuo cucciolo, ad annullarti quasi totalmente per assecondarlo, perché fare la mamma è un vero e proprio lavoro.

Ma quando il pensiero va a te stessa ti rendi conto che vorresti ritornare in forma, per guardarti allo specchio e sorridere. Vorresti essere agile nei movimenti, per poter fare le scale senza fiatone e giocare tranquillamente col tuo piccolo. E poi sì, vorresti essere bella e sensuale come prima per rendere ancora più vivo il tuo rapporto di coppia.

La corsa ti fa dimagrire

Sappiamo che se stiamo bene con noi stesse siamo in grado poi di trasmettere amore anche alla nostra famiglia, e che per rimettersi in forma esiste un binomio indissolubile dato da una sana alimentazione e dal movimento costante. Lo sport più versatile, economico e che permette di bruciare un bel po’ di calorie è la corsa. La corsa in assoluto fa dimagrire più di tutti gli altri sportaiuta a combattere lo stress, regala un grande senso di libertà e accresce l’autostima, aumenta le difese immunitarie e migliora la qualità della vita in generale.

Ti sei rimessa in forma anche tu con la corsa dopo essere diventata mamma? Vuoi raccontarci la tua storia? Scrivi a dilatua@mondadori.it mandando anche una tua foto. Pubblicheremo la tua storia!

Come iniziare a correre

Se hai appena avuto un bimbo e ci stai leggendo, probabilmente starai pensando: «La corsa? Ma è impossibile per me ora correre e poi non ne sono capace! E soprattutto non ho tempo perché devo dedicarmi alla mia famiglia».

Tranquilla, ci sono passata anch'io. Prima della gravidanza ero una ragazzina in sovrappeso anti-sport che ha trovato poi nella corsa un’ancora di salvezza tanto da diventare maratoneta. Dopo la nascita del piccolo Edoardo ho ricominciato tutto da zero e con 18 chili in più. Con gradualità, senza sottrarre tempo al bimbo, mi sono rimessa in pista e ho corso la mia prima maratona da mamma a distanza di sette mesi dalla sua nascita.

Difficoltà e fatica non sono mancate, mi sentivo pesante e lenta, dormivo poco per accudire il bimbo che allattavo, mi accorgevo di aver perso tecnica per cui la mia corsa non era più fluida come prima, mi sono anche infortunata a causa di una caduta. È stata l’immagine chiara e definita nella mia mente di mamma in forma, con un pettorale agganciato alla maglietta e il tifo del piccolo Edoardo, a farmi andare avanti.

Se pensi di farcela, ce la farai

Ciò che diventiamo è limitato da ciò che pensiamo di diventare. Le convinzioni influenzano i pensieri, i pensieri guidano i comportamenti, i comportamenti conducono ai risultati, la cui qualità determina la qualità della nostra vita. La questione non è se ce la facciamo, piuttosto se siamo convinte di farcela.

L’unico vero ostacolo è quello che pensiamo di noi stesse: può essere la nostra prigione, oppure la nostra liberazione.

Se per esempio decidi di correre una mezza maratona e poi pensi di non meritare un’esperienza di questo tipo, è perché magari non conosci la tecnica giusta. Non devi correre da subito. Come iniziare a fare running? Comincia da oggi con una camminata, basta muoversi migliorando un po' ogni giorno. L'allenamento costante vince alla grande sul talento.

Ho conosciuto tante persone che si sono messe a correre anche senza averlo mai fatto, perfino mia mamma che a 62 anni ha compiuto la sua prima mezza maratona. Puoi riuscirci anche tu. 


testo a cura di Elena Padovese, 37 anni, coach certificata come preparatrice fisica e mentale per sport di endurance, come maratona e triathlon.

Elena Padovese, laureata in Chimica e Tecnologie Farmaceutiche, ha un dottorato di ricerca in Scienze del Farmaco. La svolta della sua vita arriva quando decide di fare della sua passione, la corsa, la sua professione, utilizzando la formazione in biologia, chimica e biomeccanica acquisita all'università. Nel libro "Trasforma la tua vita attraverso il movimento" (Mind ed.) dà consigli per iniziare a correre, con suggerimenti pratici su nutrizione, allenamento e motivazione. Dal 2014 ha corso cinque maratone e diverse mezze maratone. Si allena anche con il marito Adriano. Oggi suo figlio Edoardo ha 10 mesi. 

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te