Come arredare un monolocale in montagna

1/5 – Introduzione

Molto spesso per arredare la nostra abitazione, preferiamo affidarci ad esperti nel settore come architetti o interior design, per ottenere dei risultati perfetti, spendendo però in alcuni casi cifre molte elevate. In alternativa, potremo provare ad arredare la nostra abitazione da soli, affidandoci alla nostra fantasia e al nostro buon gusto, seguendo tuttavia alcune linee guida che vengono proposte sui vari siti online. Leggendo attentamente questa guida troverete delle utili informazioni su come arredare un monolocale in montagna.

2/5 – Optiamo per la comodità e la funzionalità

Prima di tutto sarà bene comprendere l’uso che ne faremo, fattore da non sottovalutare al fine di capire quali saranno gli elementi d’arredo più adatti. Se useremo il monolocale come appoggio per tutto l’anno e, precisamente durante i week end, potremo optare per la cura di ogni dettaglio, in quanto usandolo spesso, dovremo sentirci in una casa più confortevole e soprattutto funzionale. Quindi azzardiamo con tutto quello che abbiamo sempre desiderato (degli specchi particolari, un angolo bar, dei soprammobili bizzarri del luogo etc). Se invece useremo il monolocale solo per le vacanze estive, optiamo per la comodità e la funzionalità ma, non sovraffolliamo i mobili con indumenti che poi si riveleranno inutili. Un armadio molto ampio che possa contenere la maggior parte delle cose destinate a non essere trasportate (come asciugamani, accappatoi, pigiami etc), in modo da facilitarci il trasporto.

3/5 – Cerchiamo di rendere speciale il nostro monolocale

Personalizziamo il nostro monolocale di montagna, sia che sia destinato ad un uso prolungato e sia che sia pensato come appoggio nei mesi estivi. Cerchiamo di renderlo speciale in base al contesto in cui è inserito. La cultura e la tradizione portiamola tra le mura del nostro monolocale. Rechiamoci in un mercatino del luogo e prendiamo una stampa particolarmente antica, oppure delle calamite per colorare il frigorifero, delle fotografie dei panorami più suggestivi o degli utensili che appartengono (o sono appartenuti) agli usi delle personalità locali per cucinare un piatto tipico per esempio.

4/5 – Realizziamo un camino in pietra

Montagna vuol dire camino, un binomio nell’immaginario di molti da sempre esistito. Se disponiamo di abbastanza spazio ed abbiamo la possibilità di realizzarne uno in pietra, sarebbe sublime. Ovviamente la spesa è piuttosto sostanziosa quindi non proprio alla portata di tutti. In tal caso potremo sostituirlo con della carta da parati che richiami la pietra grezza, basta scegliere quella più adatta. Inoltre, per arredare un locale in montagna, non possono mancare dei tappeti che richiamino in qualche modo le diverse culture. Ricordiamoci inoltre, che il legno è l’elemento più apprezzato, in quanto ecologico e materiale semplice.

5/5 Guarda il video

Alcuni link che potrebbero esserti utili

Riproduzione riservata