Alla maturità con stile: look (a prova di esame) da indossare e gaffe da evitare

<p><br data-mce-bogus="1"></p> Credits: Getty Images


Presentarsi agli esami di maturità con il giusto look può aiutare ad affrontare la prova con più disinvoltura e tranquillità. Ecco perché è utile tenere a mente un piccolo vademecum di regole e consigli di stile, per scegliere attentamente (ma senza stress) il proprio outfit “portafortuna”.  

A ogni occasione l’abito giusto. Anche agli esami di maturità è importante arrivare preparati su tutti i fronti, outfit incluso! Presentarsi a questo appuntamento così carico di adrenalina e aspettative, con un abbigliamento consono e confortevole può essere un modo semplice per smorzare (o quanto meno non aumentare!) tensione, insicurezza e i consueti stati d’animo che accompagnano il momento che segnerà (si spera) la fine della propria avventura alle scuole superiori.

Per orientarsi nella scelta il primo semplice (e scontato?) consiglio da tenere a mente è di usare il buon senso e di “stare sul classico”, senza sforzarsi di voler apparire troppo formali o eleganti. D’altro canto, per chi solitamente predilige i look sportivi o trendy, lo sforzo deve essere di arginare la creatività e di rientrare il più possibile nei canoni che la circostanza richiede.

Di fronte ai commissari esterni, presidente incluso, il look sarà un importante biglietto da visita, che insieme all’atteggiamento (prima ancora che alle risposte che si daranno), contribuirà a comunicare la vostra identità, semplificandovi o complicandovi la vita nel momento clou!

Maturità 2019, come vestirsi all'esame? 

Mentre spremi le meningi sui libri, questo piccolo vademecum di stile potrà dunque aiutarti nella scelta dei look per la maturità 2019, sia per le prove scritte che per quella orale. E una volta oltrepassate le soglie della scuola con in mano l’agognato diploma, potrà continuare ad essere utile anche a chi si appresta a varcare quelle dell’università. Perché in fondo, si sa, gli esami non finiscono mai…

<p>T-shirt bianca Acne Studios e pantaloni rigati tinta rosa Off White (Getty Images)</p> Credits: Getty Images

T-shirt bianca Acne Studios e pantaloni rigati tinta rosa Off White (Getty Images)

Ordine e comfort, preziosi alleati

Cominciamo dalle basi: la calura estiva e l’agitazione sono pessimi compagni. Ecco perché fondamentale diventa optare per abiti in cotone e tessuti naturali e traspiranti, che evitano l’effetto condensa e le sue antiestetiche conseguenze. Leggi: “aloni di sudore” e l’effetto “appiccicato”. Che si opti per pantaloni, gonna o abito, l’importante è che sia un fit comodo, che non stringa o tiri. Ricordate che dovrete stare seduti e concentrati, in posizioni consone, per molte ore.  

Formali sì, ma non troppo

Non è un giorno di scuola qualunque, ma non è neanche il giorno della laurea. Gli esami di maturità stanno nel mezzo. L’ideale è optare per outfit che rispecchiano il nostro stile abituale, con un upgrade di formalità. Non è il caso dunque di indossare un tailleur, ma nemmeno presentarsi in pantaloncini e t-shirt. Se siamo affezionate ai jeans, potremo indossarli, a patto che non presentino strappi, scoloriture o patch, e abbinandoli magari a una camicetta classica e ben stirata o a una polo in cotone.

È estate, ma la spiaggia può attendere

Se è vero che non bisogna presentarsi agli esami in completo sartoriale è anche vero che ci sono dei tabù da cui non si può trasgredire e che potrebbero costare molto cari davanti alla commissione. Uno dei rischi è quello di anticipare il mood vacanziero, presentandosi all’esame in infradito, canottiera o mini abiti. Vietatissime anche le scollature eccessive o gli ombelichi scoperti. È vero, fa caldo e l’estate sta iniziando, ma per i look da spiaggia meglio aspettare qualche giorno. Scegliamo piuttosto gonne o abiti (almeno) al ginocchio, polo o magliette a mezza manica e pantaloni lunghi o a tre quarti.  


<p>Sneakers in pizzo bianche Chloé <span>(Getty Images)</span></p> Credits: Getty Images

Sneakers in pizzo bianche Chloé (Getty Images)

Colorati, ma non sgargianti

Rientra sotto la voce “buon senso” il consiglio di optare per nuance e fantasie non troppo appariscenti. Viene da sé che è preferbile in questi casi non dare troppo nell’occhio, presentandosi con tinte fluo o abiti con lettering o loghi e brand “urlati”. Molto meglio stare sulle stampe micro o le tinte unite.

Credits: Zalando
Abito a righine con bottoncini (MINT AND BERRY)
Credits: Buongiorno e tante belle cose
Maglia con collo a barchetta (Buongiorno e tante belle cose)
Credits: Bershka
Jeans blu (BERSHKA)
Credits: Net-a-p
Sneakers rosa in pelle testurizzata (CONVERSE)
Credits: Zalando
Abito nero con bordature rosa (ANNA FIELD)
Credits: Farfetch
Ballerine rosa (MARC JACOBS)
Credits: Benetton
Camicetta rosa mezze maniche (UNITED COLORS OF BENETTON)
Credits: Mango
Gonna bianca con coulisse (MANGO)
Credits: H&M
Pantaloni morbidi color ruggine fantasia maculata (H&M)
Credits: Zalando
Camicetta blu con rouche trasversale (RALPH LAUREN)
Credits: H&M
Gonna rosa antico a balze (H&M)
Credits: Carmens
Decolletè demi chanel nere (CARMENS)
Foto

Scarpe, meglio se chiuse

Sgomberato il campo dalle infradito, è bene dire che la cosa migliore sia indossare scarpe chiuse, che siano sneakers, decolletè, ballerine, derby, francesine o macassini vari. I sandali vanno scelti con cura, preferendo le office shoes e le sling back. Evitare sandali molto aperti e i tacchi alti, poco pratici e fuori luogo.

Accessori e make up, solo se minimal

Una cosa da evitare in assoluto è presentarsi in aula con cappellini da baseball (ma questo va detto soprattutto ai ragazzi), auricolari e cuffie. Per quanto riguarda i gioielli, meglio sceglierli minimal ed evitare bijoux appariscenti. Se siete solite truccarvi optate per make up leggeri e naturali. Se non volete sbagliare su tutti i fronti la parola d’ordine deve essere: “sobrietà”. Ma senza rinunciare al proprio stile e alla propria personalità, per sentirsi belle e a proprio agio in un giorno che ricorderete a lungo.

Ed ora non ti resta che sfogliare la gallery e prendere spunto per un look impeccabile... a prova di esame! 

Buona maturità, con stile!

Riproduzione riservata