Molti i sacrifici che le star sono disposte a fare per interpretare un ruolo alla perfezione. Ma alcune scelte sono più estreme di altre

Per una volta passiamo dal red carpet al set, indagando su tutte quelle scelte davvero estreme che gli attori hanno fatto, pur di calarsi al 100% nel proprio personaggio (e magari sperando di vincere persino l’ambita statuetta). E non stiamo parlando solo di tagli davvero drastici di capelli, piercing in tutto il corpo, aumenti e diminuzioni tremende di peso abbinate a diete dell’altro mondo, ma di abitudini protratte a lungo, durante tutti i mesi delle riprese tanto da causare veri e propri blackout fisici e mentali.

Natalie Portman prima di iniziare le riprese di Black Swan si è allenata fino ad dieci ore al giorno, sei giorni a settimana, con una famosa ex-ballerina della New York City Ballet.

Anne Hathaway e la sua Fantine nell'adattamento cinematografico de Les Misérables si è tagliata i capelli con un coltello e si è sottoposta a una dieta da fame e perdere 11 chili.

E chi non ricorda la forzata “filosofia” dello yo-yo di Renee Zellweger tra Il diario di Bridget Jones, il quale la costrinse a prendere 15 chili, persi poi per Chicago, poi ripresi per il sequel di Bridget Jones?

E che dire delle trasformazioni di Charlize Theron per The Monster e quelle di Rooney Mara in Millennium?  

Insomma sono davvero moltissimi i sacrifici (se si possono chiamare tali visti i cachè) che gli attori sono disposti a fare per un ruolo. Scoprili tutti scorrendo la gallery!  

Riproduzione riservata