Mika: che bella sorpresa la sua Tv!

La prima prova di Mika alla guida di uno show tutto suo è passata a pieni voti. E ha cancellato in un colpo una serie di conduttori ingessati

Che bella sorpresa è stata quella di Mika conduttore di uno show tutto suo, Stasera CasaMika su Rai2 il martedì sera. In molti non si aspettavano che avrebbe retto i ritmi di una serata piena: 2 ore e mezza di trasmissione. Un po' ci aspettavamo la solita serata alla Sanremo: ospiti che cantano, una stretta di mano, qualche battuta sull'attualità e via... Eppure le 2 ore e mezza sono volate, per noi e per lui. 

Doveva essere una grande festa, lo è stata. Piena di colori, cuori, brillantini, belle canzoni, belle persone. Ospiti speciali (Malika Ayane, LP, Francesco Renga, Sting: tutti bravissimi, tutti simpatici).

E Mika è stato un fantastico padrone di casa. Garbato, delicato, spontaneo, a volte anche tenero con i suoi grandi occhi stupiti e il sorriso divertito. Sincero, emozionato.

Ci è piaciuto, è piaciuto agli italiani che lo hanno premiato con lo share (14,4%) e c'è chi sui social ha già regalato al programma il titolo di migliore dell'anno. 

Così Mika in una serata (e già abbiamo prenotato i posti sul divano per i prossimi 3 martedì) ha cancellato tutto un passato di conduttori ingessati, garbati ma freddi, professionali pure troppo. E ha aperto la nuova era dei conduttori che "sanno fare".

Col suo accento sghembo, la capacità di mischiare le cose - dalle lingue ai personaggi agli argomenti alla musica - di parlare con i ragazzi e con gli anziani, con le donne, i gay, gli uomini, i tassisti e gli intellettuali, di coniugare il varietà di una volta con un linguaggio modernissimo, e il kitsch con il sublime, Mika ha dimostrato che la Tv di intrattenimento si può fare bene. Anche oggi che non abbiamo più Mina e Canzonissima, Renzo Arbore e Quelli della notte (non a caso Arbore è stato ospite della prima puntata). Merito del suo porsi vicino a tutti, friendly nel senso vero della parola. Scordatevi X Factor, qui è tutta un'altra cosa. Bravo Mika, ci piaci sempre di più. 

Mika: mia mamma preferirebbe che fossi etero

VEDI ANCHE

Mika: mia mamma preferirebbe che fossi etero

Riproduzione riservata