Mamma gravidanza pc divano

Bonus mamma domani 2017: al via le domande all’Inps

A partire dal 4 maggio sarà possibile inviare all'Inps le domande per ottenere il bonus mamma domani - o bonus gravidanza - cioè il contributo una tantum da 800 euro assegnato alle future mamme (anche in caso di adozione)

Finalmente, dopo mesi di ritardo e un'ondata di polemiche, tutto è pronto per il bonus mamma domani. Il software è stato messo a punto. A partire dal 4 maggio sarà possibile inviare all'Inps le domande per ottenere il bonus mamma domani, o bonus gravidanza, cioè il contributo una tantum da 800 euro assegnato in vista della nascita di un bimbo oppure di una adozione o di un affidamento preadottivo.

Il beneficio economico - ricorda l'Inps - sarà corrisposto dallo stesso Istituto di previdenza su domanda della futura madre, in una unica soluzione. Non c'è un tetto Isee. Hanno diritto a questo bonus, indipendentemente dal reddito, le cittadine italiane e comunitarie, le donne con status di rifugiate politiche e coloro che sono in possesso del permesso di soggiorno Ue di lungo periodo. Il solo limite è il fondo messo a disposizione dalla legge di Bilancio per l'intero 2017: 600 milioni di euro, pari a 750 mila lieti eventi. Per i parti multipli - e le adozioni di più di un bimbo in contemporanea - l'importo raddoppia, triplica e così via.

Le istanze devono essere presentata telematicamente all'Inps dopo il compimento del settimo mese di gravidanza e entro un anno dalla nascita del bimbo. Per le donne che hanno maturato i requisiti dal 1 gennaio al 4 maggio, il d day, il termine di un anno per la presentazione decorrerà dal 4 maggio. La modulistica si troverà sul portale www.inps.it. Per la compilazione e l'inoltro sarà possibile avvalersi dell'aiuto dei patronati, "gratuitamente", come spiegano dall'Istituto. Nel caso di più figli, andrà inoltrata una domanda per bimbo, non una cumulativa.

Ecco le istruzioni nel dettaglio.

Vedi anche: Maternità: tutti i bonus e gli aiuti del 2017

Bonus matrimonio 2017: chi ne ha diritto e come richiederlo

VEDI ANCHE

Bonus matrimonio 2017: chi ne ha diritto e come richiederlo

Isee 2017, i Caf non sospendono più il servizio di compilazione

VEDI ANCHE

Isee 2017, i Caf non sospendono più il servizio di compilazione

Riproduzione riservata