Tutta Europa si stringe intorno a Bruxelles dopo i terribili attacchi all'aeroporto e alla metropolitana. E i disegnatori rispondono con la loro arma: matita e colori. Ecco una carrellata delle vignette più belle

Per omaggiare le vittime degli attentati di Bruxelles, la capitale del Belgio, dove sono esplose bombe all’aeroporto e in due stazioni della metropolitana in pieno contro storico, i disegnatori di tutta Europa rispondono con la matita. Mentre non si conosce ancora il numero esatto delle vittime, sui social network cresce il sentimento di solidarietà e cordoglio per la capitale belga, come accadde durante gli attentati di Parigi.

I disegnatori impugnano la loro "arma" e disegnano vignette: c'è l'abbraccio in lacrime della Francia al Belgio, il simbolo della città (il bambino che fa pipì) che chiede solo “Pis and love”; c’è la bandiera belga che viene spazzata via da un colpo di vernice nera, e il mitico cane Milou (l’amico di Tin Tin), che ironizza sulle capacità investigative del suo padrone-reporter. Ecco, loro, con il talento che li contraddistingue, e noi, con la nostra partecipazione, siamo tutti attoniti e commossi per Bruxelles.

Attacco a Bruxelles: è la risposta dell’Isis alla cattura di Salah?

VEDI ANCHE

Attacco a Bruxelles: è la risposta dell’Isis alla cattura di Salah?

Riproduzione riservata