Cosa possiamo fare da sole?

Ci pensavo andando al concerto di un mio amico, Il Cile, da sola.

Ogni volta che giro di notte, per piacere o per lavoro, spero che vada tutto bene: nessun tassista molesto, nessun bicchiere di troppo, nessuna malinconia.

Ma cosa possiamo fare senza un accompagnatore?

#1


Andare al ristorante, ma non di sera.

Di giorno c’è la scusa che siamo in giro per lavoro. Una donna che cena a lume di candela senza un interlocutore sembra un po’ triste no?

Vengo da nove mesi di tour per la presentazione del libro. Ho passato molte serate solitarie con un cono gelato che doveva saziarmi fino al giorno dopo, gigantesco, o in una camera d’albergo con un piatto di prosciutto e mozzarella.

#2


Andare nello spazio, aprire una libreria, un negozio, un bar, ma quando ci saranno le grandi decisioni cercheremo sempre lo sguardo maschile o le braccia forti, se dovessimo spostare pesi.

#3


Crescere dei figli.

Le mamme single ovvero le donne che alla nascita non dichiarano il nome del padre del bambino sono in aumento vertiginoso, ma chi c’è passata sa quanto sia faticoso.

#4


Andare in vacanza con i gruppi tipo Avventure nel mondo o in un villaggio.

Nei periodi di singletudine l’ho fatto, con due risultati: mi chiudevo in camera per una settimana o stavo con tutti.

#5


Fare l’amore con qualche aiutino.

In Sex and the City Samantha “gioca” spesso con una paperella. Ma siamo sicuri che non ci sia niente di meglio?

Mi raccontate cosa riuscite a fare da sole o da soli, divertendovi?

Colonna sonora Il Cile: Vorrei chiederti se ami davvero Milano o se ti fa sentire sola.

Riproduzione riservata