Olio di ricino: tutti i buoni motivi per usarlo e come fare

Sapevi che l’olio di ricino è un formidabile alleato di bellezza e benessere? Dai capelli alle unghie, ecco come usarlo e quale comprare

Capelli fragili o pelle disidratata? La soluzione potrebbe essere quella di ricorrere all’olio di ricino. Ebbene sì, se ancora non lo sai, quest’olio di origine vegetale ha moltissime proprietà benefiche ed è un perfetto, oltre che naturale, alleato di bellezza.

Curiosa? Scopri di seguito tutto quello che c’è da sapere.

Olio di ricino: cosa è

L’olio di ricino è un olio di colore giallastro e dalla consistenza molto viscosa, ottenuto spremendo i semi di una pianta, il Ricinus Communis.

Utilizzato spesso nella produzione di saponi ma anche nell’industria alimentare, un tempo veniva consigliato per lo più per le sue proprietà lassative. Oggi invece il principale utilizzo è proprio nel campo della cosmesi.

Questa sostanza infatti sembra rapprsentare un vero e propio elisir per la salute e la bellezza di capelli, unghie, ciglia e pelle.

Ecco perché e come utilizzarlo...

Olio di ricino e capelli

Capelli fragili o doppie punte? L’olio ottenuto dalla pianta Ricinus Communis è la soluzione ideale perché in grado di donare lucentezza e vitalità anche alle chiome inaridite e spente.  L’olio sembrerebbe infatti avere una forte affinità con la cheratina, ovvero la proteina principale di cui sono costituiti i capelli.

Come utilizzarlo? Basta realizzare degli impacchi ad hoc da appliccare prima dello shampoo, avvolgendo i capelli in un asciugamano oppure in una pellicola.

Castor Oil di Natura Vision

L'olio di ricino di Natura Vision è ideale per i capelli: applicato infatti sul cuoio capelluto, grazie alle sue proprietà migliora la circolazione sanguigna e stimola la crescita dei capelli, prevenendo, nello stesso tempo, la caduta. Il risultato? Una chioma più forte e visibilmente più sana. E con lo scovolino incluso, puoi utilizzarlo comodamente anche per ciglia e sopracciglia.

Naissance Olio di Ricino Pressato a Freddo

Se cerchi un prodotto che possa rendere i tuoi capelli più nutriti, morbidi, e voluminosi, anche l'olio di Naissance può essere la soluzione perfetta oltre che super naturale. Si tratta infatti di un olio di ricino puro al 100%, ottenuto da pressatura a freddo. Incredibilmente versatile, puoi usarlo anche come valido rimedio per ciglia, sopracciglia, unghie, cuticole e pelle.

Olio di ricino per le ciglia e sulle unghie

Per la forte affinità con la cheratina, l’olio di ricino può esserti molto utile anche per rinforzare e per dare lucentezza alle ciglia. In questo caso, dovrai applicarlo la sera prima di andare a dormire attraverso un semplice scovolino come quello del mascara, per poi risciacquarlo accuratamente al mattino. In commercio trovi anche flaconi dotati già di uno scovolino apposito

Stesso discorso per le unghie: massaggiate infatti con l’olio di ricino, diventeranno non solo più lucide ma anche più forti e resistenti.   

Olio Bionoble

Il Castor Oil di Bionoble è perfetto per le ciglia: nella confezione trovi infatti un super kit che comprende oltre al flacone in vetro, anche la pipetta, l'imbuto per facilitare le tue preparazioni e il contenitore in versione mascara. Tieni presente però che puoi usarlo anche per stimolare la crescita dei capelli, per limitare il prurito sul cuoio capelluto, per indurire le unghie e per prevenire le rughe nel contorno occhi. Con un unico prodotto, risolvi tutto il beauty case!

Castor Oil Biologique

Anche quello di Biologique è un olio di ricino puro, spremuto a freddo. Caratterizzato da un alto contenuto di minerali, proteine, vitamina E puoi usarlo per le ciglia ma anche sul cuoio capelluto, per aiutare a prevenire la perdita dei capelli e per curare la forfora. In più, grazie al set di applicatori compresi nella confezione, utilizzarlo sarà semplicissimo.

Olio di ricino: come usarlo per la pelle

Infine, quest'olio dalle mille proprietà è perfetto anche sulla pelle. Grazie al suo effetto idratante e anti-age, è infatti in grado di stimolare la produzione di collagene, rendono la pelle del viso subito più elastica e tonica.

Ma non è finita: l’olio di ricino è anche consigliato per evitare la disidratazione dell’epidermide perché interagisce con il filmidrolipidico della pelle creando una barriera protettiva.

Come usarlo in questo caso? Semplicissimo: massaggialo con cura sulla pelle del viso, soprattutto nelle zone più secche per idratarle e sul contorno occhi per prevenire la comparsa di rughe.

Olio Herbo Veneta

Se prima di convertirti alle mille virtù dell'olio di ricino, vuoi testarne l'effetto con una spesa contenuta, punta sul flacone da 100 ml di Herbo Veneta. Si tratta di un olio puro, di prima spremitura, senza uso di solventi, per uso cosmetico. Massaggialo sulla pelle e la sua azione idratante e nutriente ti convincerà.

Olio Satin Naturel

Se il tuo problema è la pelle secca, tendente a screpolarsi, l’olio di ricino Satin Naturel può essere la soluzione perfetta. Totalmente naturale, è ricco di vitamina E e acidi grassi essenziali omega 6. Puoi usarlo al posto della crema idratante sulla pelle del viso ma anche per i capelli o le unghie. Il suo vantaggio? Il flacone con dispenser-pipetta che ti semplifica il dosaggio e ti permette un’applicazione perfetta.

Contenuto sponsorizzato: Donnamoderna.com presenta prodotti e servizi che si possono acquistare online su Amazon e/o su altri e-commerce. Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link presenti in pagina, Donnamoderna.com potrebbe ricevere una commissione da Amazon o dagli altri e-commerce citati. Vi informiamo che i prezzi e la disponibilità dei prodotti non sono aggiornati in tempo reale e potrebbero subire variazioni nel tempo, vi invitiamo quindi a verificare disponibilità e prezzo su Amazon e/o su altri e-commerce citati.

Riproduzione riservata