Gentleman in stile casual 

Ecco i top 5 della prossima stagione: il cashmere mescolato a filati avveniristici; le losanghe jaquard dei pull old England e il jeans californiano delle stelle rock; il giaccone hi-tech e infine l'abito formale dalla linea affilata

di Maristella Campi  - 16 Gennaio 2006

Se lui si lamenta perché "Non so come vestirmi", sai già che è un bugiardo nato, fotocopia vivente di Hugh Grant alle prese con Bridget Jones: la prova arriva da Pitti Immagine Uomo, dove sono state presentate tutte le novità per il guardaroba maschile datato 2006-2007. Impossibile non trovare il proprio stile: gentleman o rubacuori, manager o sportivo, rocker o studente, a ogni categoria la nuova moda riserva una sorpresa. Con un tuffo negli anni Settanta e nella swinging London, con un amarcord al formale British style e alla tradizione sartoriale napoletana, con un'attenta curiosità alla sperimentazione tecnologica di nuovi materiali, fibre e filati. Sempre nell'ottica del bel vestire.

Per essere pronta a rispondere a qualsiasi sua richiesta di aiuto, ecco quali saranno i "top 5" della prossima stagione: il cashmere, mescolato a filati avveniristici; le losanghe jacquard dei pull old England; il jeans californiano delle stelle rock; il giaccone high-tech con taschina per il lettore Mp3; l'abito formale dalla linea affilata.

Antifreddo da città

È vero, un bel cappotto di cashmere o un loden passepartout risolvono in un colpo solo ogni problema di eleganza formale e informale. Ma vuoi mettere il comfort, e quell'aria maschia e un po' selvaggia, che regalano giubbotti, caban, parka e bomber? Lontano dalla montagna, vanno alla conquista della città.

A Pitti Immagine Uomo se ne sono visti molti, segno che l'uomo di oggi vince la sua sfida contro il traffico di città a bordo di uno scooter, alleandosi con i materiali tecnici contro freddo e pioggia. Il ragionamento non fa una grinza, ed è per questo che il capospalla supertecnico sarà il protagonista dell'inverno metropolitano: sotto il gessato e la cravatta, sopra il bomber da motociclista, idrorepellente con taschino per lettore Mp3 (Paul & Shark); il piumino con le impunture che, ricalcando quelle dei pneumatici, nascondono comode tasche portatutto (Pzero); il supersoffice piumone Bibendum ispirato nelle forme a un celebre omino (Michelin). Attenzione al lupo di mare in agguato in città: con il caban blu doppiopetto con bottoni in metallo (Zanella) si trasformerà in un ufficiale e gentiluomo con licenza di conquista.

L'abito è maschio

Giacca e cravatta: un classico, pronto a prendersi la sua bella rivincita. Anche tra i giovani. Perché a Pitti Immagine Uomo è scoppiata la voglia matta di buttarsi nella tradizione sartoriale inglese e napoletana, scoprendo, o riscoprendo, i capisaldi del bel vestire. Non stupirti se nel suo guardaroba, accanto a un paio di rock jeans made in California (Lucky Brand Jeans) o a una felpa stonewashed (Everlast), trovi l'abito dalla giacca con la spalla "alla napoletana", destrutturata e morbida, e dai pantaloni a una sola pince che scendono affusolati fino al risvolto (Canali). Un uomo così, puoi esserne certa, è un vero gentleman che al primo appuntamento ti passerà a prendere non su una Torpedo Blu, ma con addosso un elegante smoking in cashmere (Aida Barni per Annapurna).

Una signora camicia

Riecco in grande stile la regina del guardaroba maschile: sua maestà la camicia. Stracciata la concorrenza agguerrita di polo, dolcevita e T-shirt, prende il sopravvento, e non solo con l'abito da manager o lo smoking di ordinanza. Icone di riferimento Cary Grant e Gregory Peck, Hugh Grant e Brad Pitt che, ieri come oggi, hanno fatto della camicia il loro cavallo di seduzione. Bianca, che più bianca non si può, come quelle viste alla sfilata di Salvatore Ferragamo; di Oxford, a capocchia di spillo o a bastoncino per il business time; con plastron pieghettato per la grande sera; realizzata a mano secondo le antiche tradizioni sartoriali per le occasioni formali. Ma attenzione, se vuoi avere al tuo fianco un uomo davvero alla moda, allora vai alla ricerca delle novità presentate a Pitti Immagine Uomo. Prova a scaldargli il cuore con una camicia in cashmere e cotone (Carrel), in tinta unita o con sottili disegni spinati e quadrettati very British. Nelle vostre serate di festa, sotto lo smoking, fagli indossare una camicia in voile con uno sparato scolpito da più di cento piegoline (Harry & Sons): persino la cravatta diventa superflua, perché offuscherebbe tanta precisione stilistica. E se alla fine vuoi fare un regalo anche, e soprattutto, a te stessa, scegli per il suo guardaroba le camicie in cotone no iron (Eton): perfette, senza dover essere stirate.

L'arte del casual

Quando sei stufa di vederlo tutto perfettino e sempre a posto nel suo abito da ufficio, prova a suggerirgli un look da stella del rock: anche il manager più ingessato cederà alla nuova musica del guardaroba casual. A Pitti Immagine Uomo sono andati fortissimo i favolosi anni di Happy Days, con i jeans alla Fonzie (Rifle). Cambio di sinfonia, invece, con Jim Morrison e i suoi parka bordati di pelo (P.A.R.O.S.H.). E se vuoi fare un investimento sicuro, in fatto di novità, punta tutto sulla California anni Settanta, sui jeans uguali a quelli indossati dai grandi singer, e amati dagli hippies, e sulle giacche di cotone lavato tempestate di ricami forti e vivaci (Lucky Brand Jeans). Fagli vedere che, in fatto di moda, non ti batte nessuno. Nemmeno lui.

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
moda/Sfilate/gentleman-in-stile-casual$$$Gentleman in stile casual
Mi Piace
Tweet