Anche lui può perdere la voglia di sesso

Non si parla mai di quando è lui a perdere la voglia di fare sesso, eppure succede. Per molteplici cause. Salvare la coppia si può, ma bisogna parlarne

Qualche giorno fa mi ha scritto un’amica per dirmi che il marito inventa qualsiasi problema esistenziale o di coppia per giustificare l’assenza totale di sesso. Ma totale, totale? Sì, totale, totale.

Poca voglia di sesso: un fenomeno di cui si parla poco

Il tema è in sé molto interessante perché mette in luce un fenomeno di cui si parla a fatica, e cioè quella moltitudine di situazioni in cui a perdere la libido è lui. Le cause possono essere tra le più assortite, e spaziano dal classico: «C’ha un’altra», all’intramontabile: «È in un periodo di crisi personale/professionale».

L’uomo non ha sempre voglia di fare sesso

Tuttavia, prima di addentrarsi in congetture, è necessario decostruire quel pregiudizio in virtù del quale l’essere maschile, in quanto tale, debba avere sempre voglia di copulare.

La sessualità cambia nel corso del tempo

In secondo luogo, ci tocca normalizzare il fatto che il desiderio nel corso del tempo cambi, che la sessualità abbia bisogno di manutenzione e anche che sia possibile vivere dei periodi di astinenza all’interno della relazione, non necessariamente a causa di una crisi di coppia.

Non è colpa della donna

Ultimo ma non meno importante, dobbiamo moderare la tendenza a ricondurre a sé i comportamenti del partner, leggendo in essi messaggi di valore o disvalore che spesso non ci sono (del genere: «Non gli piaccio più», «Non gli piaccio abbastanza», «È colpa mia se…»). La verità è che, probabilmente, suo marito sta vivendo un malessere personale e di coppia e, altrettanto probabilmente, non ha strumenti efficaci per spiegarlo.

Affrontiamo l’argomento

È comprensibile che affrontare una conversazione del genere sia poco invitante, e che alimenti timori in merito a ciò che ci sentiremo dire, ma è necessario capire che il vero momento in cui smettiamo di essere partner non è quello in cui non facciamo sesso, bensì quello in cui non comunichiamo più, rinunciando all’idea di condividere emozioni e fragilità con l’altra persona. È lì che perdiamo l’intimità ed è l’intimità che è indispensabile alla coppia. Bisogna parlarne.

Riproduzione riservata