Tina Cipollari: la regina della tv pop

 «No Maria, io esco!» è una frase che va su tutto, come il prezzemolo. La usano gli intellettuali sui social per commentare ironicamente la Brexit e le ragazze del Paese reale per cavarsi da ogni impiccio. Ma chi l’ha inventata mettendo d’accordo tutti, alti e bassi della nostra cultura pop? Maria Concetta, “Tina”, Cipollari. Viterbese, classe 1965 secondo Wikipedia (ma non si chiede l’età a una diva), professione: opinionista bionda.

Nostra Signora dei tronisti di Canale 5 (la Maria della frase in questione è la De Filippi) dal 12 settembre è una star a Pechino Express, l’adventure game di Rai2. «Una regina. Prepotentissima e simpaticissima» commenta il conduttore Costantino Della Gherardesca. Le puntate sono registrate, ma nessuno sa se sarà lei a vincere, in coppia col giovane editore Simone Di Matteo. Insieme formano la squadra degli #Spostati e insieme hanno scritto il pamphlet No Maria, io esco! (Diamond).



Facebook
Facebook
Facebook
Facebook
Facebook
Facebook
Facebook
Ansa
ufficio stampa Rai
Ufficio Stampa Rai
Ansa

Tina e Simone sono affiatati anche nei 10 minuti in cui Tina concede un’intervista: lei sfoggia un paio di occhiali da sole firmati per mascherare un orzaiolo e lui la guarda ammirato, incoraggiandola. «Trash, io? Il termine è abusato. In giro c’è di peggio. Ma sono fiera di essere un’icona gay» è la prima risposta cipollaresca.

Tina è dimagrita?

La vera notizia? Di persona la Cipollari è magra! «Ho perso 9 chili laggiù» racconta a proposito delle sue avventure latinoamericane (quest’anno il programma è ambientato in Colombia, Guatemala, Messico). «Ho superato la paura dei rettili e ho imparato che si può vivere con poco: telefonino e auto sono superflue. L’unica cosa a cui non rinuncerei mai sono le ciglia finte».

Lo sapete che ha un marito e tre figli?

Adorabile Tina, moglie di un parrucchiere e madre di 3 maschi: Mattias, 13 anni, Francesco, 12, e Gianluca, 9, che educa «ad amare e a rispettare tutte le donne, come la mamma e la nonna». Col marito Kikò Nalli ultimamente c’è maretta. Pare che lui mentre lei era dall’altra parte del globo non abbia rassettato casa. Eh sì, Tina alla fine è una di noi: «Spontanea, solare» dice lei. Insomma, una normale. «Faccio il tiramisù con i Pavesini» confida. E anche per questo l’amiamo.

Chi l’ha visto?: 27 anni di misteri italiani

VEDI ANCHE

Chi l’ha visto?: 27 anni di misteri italiani

Riproduzione riservata