Le vostre domande sul 730: ecco le risposte

  • 23 05 2017

Pubblichiamo i quesiti più interessanti delle lettrici giunti in redazione con le risposte del team dell'Unione giovani dottori commercialisti ed esperti contabili di Mantova, coordinati dal presidente Giorgia Salardi. Se avete altri dubbi sulla dichiarazione dei redditi, guardate i video delle nostre dirette Facebook

In caso di separazione le detrazioni per il figlio a carico a chi spettano?

Marina, Modena

Nel caso di genitori separati legalmente e in assenza di differenti accordi, la detrazione spetta a chi ha l’affidamento. In caso di affidamento congiunto, invece, lo sconto fiscale va diviso al 50%. Gli importi 2017 delle detrazioni previste per i figli a carico sono: da 900 a 1.220 euro per ogni bambino sotto i 3 anni e da 800 a 950 euro per i più grandi. Non solo: va da 220 a 400 euro l’importo aggiuntivo della detrazione in caso il minore sia portatore di handicap.


Le spese mediche sostenute all’estero sono detraibili?

Angela, Milano

Sì, con gli stessi criteri usati per quelle sostenute in Italia. Per le visite, l’importante è aver conservato la prescrizione medica e la fattura, da tradurre in italiano. Se la documentazione

è in inglese, francese, spagnolo o tedesco, la traduzione può essere fatta dallo stesso contribuente. Altrimenti serve una traduzione giurata del documento da chiedere in Tribunale.


Il bonus mobili per chi ristruttura spetta anche se sono stati acquistati prima del pagamento dei lavori?

Giuseppe, Novara

Per ottenere il bonus è necessario che la data di inizio dei lavori di ristrutturazione preceda quella in cui si acquistano i mobili. Non è invece fondamentale che le spese di ristrutturazione siano sostenute prima di quelle per l’arredo.


Si possono dedurre le spese per l’adozione di un bambino?

Simona, Genova

La legge prevede che si possa chiedere una deduzione fino al 50% per le spese sostenute dai genitori adottivi per le procedure di adozione di minori stranieri. Per ottenere lo sgravio, non è necessario che la procedura di adozione si sia già conclusa: basta allegare le ricevute delle spese sostenute e un certificato in cui si attesta l’avvio della pratica, rilasciato dall’Ente che cura la procedura di adozione internazionale.


LE NOSTRE DIRETTE FACEBOOK
Abbiamo dedicato alla dichiarazione dei redditi due dirette Facebook.
Nel primo appuntamento (che si è tenuto il 24 maggio) Mariangela Conti, esperta del Caf Cisl Lombardia, ha risposto ai quesiti più generali su detrazioni e 730 precompilato; nel secondo (che si è tenuto il 29 maggio) Jean-Claude Mochet, presidente della Commissione fiscale nazionale dell’Uppi (Unione piccoli proprietari immobiliari), ha parlato delle questioni riguardanti gli immobili, di tutte le detrazioni che riguardano l'acquisto e l'affitto degli immobili ma anche le ristrutturazioni del condominio o del proprio appartamento.

Vedi anche: il nostro speciale "Guida pratica al 730"

Riproduzione riservata