Instagram: video e trucchi


Il presente e il futuro dei social? Sempre più video e live. Dopo Periscope (di Twitter) e Facebook Live e dopo molte indiscrezioni, ora anche Instagram ha ufficializzato la notizia di una piattaforma per fare dirette video, che forse si chiamerà “Go Insta”. Una seconda rivoluzione, dopo aver portato la durata dei video da 15 a 60 secondi, che farà diventare Instagram rivale "in casa" di Facebook, visto che Facebook Live sta conquistando fette sempre più ampie degli utenti che usano lo streaming.

Nel frattempo, come usare al meglio l’app delle foto quadrate, che sta crescendo sempre più (oltre 95 milioni di foto e clip visualizzati ogni giorno) e i suoi video, per essere più seguita? Qualche consiglio meno scontato:

  • Ricorda che i video che funzionano di più sono quelli che non hanno necessariamente bisogno dell’audio. Perché non sempre abbiamo con noi le cuffiette e non sempre possiamo fare rumore! Quindi, che siano molto comprensibili, che si capiscano anche senza il dialogo o arricchiti da scritte e sottopancia;
  • Scarica e usa Boomerang, l’app per creare mini video in loop “cucendo” insieme le tue foto;
  • Commenta e metti molti ‘like’ per farti conoscere. Per uscire dal solito cerchio degli amici degli amici, cerca e commenta foto con hashtag e argomento simili a quelle che fai tu: #biancoenero o #selfie per esempio, magari in lingue diverse e non necessaramente scattate da qualcuno che conosci già;
  • Non sparire per settimane ma non esagerare neanche: scegli un tema, un punto di vista, un argomento e limitati a quello. I migliori igers postano una, due foto al giorno. Con costanza, magari tutti i giorni; ma solo le migliori.
Riproduzione riservata