Ho sposato un uomo violento. E no, questo non è amore

09 05 2018 di Chiara Gamberale
Credits: Elisa Macellari

Dal 2015 la scrittrice ha una rubrica su Donna Moderna dove si confronta con le lettrici sui problemi di coppia, sesso, relazioni affettive. Ogni settimana pubblichiamo le sue risposte, online e sulla carta: se anche tu vuoi scriverle, manda una mail a lapostadelcuore@mondadori.it

Leggi le altre storie di #ParlaneConChiara

Ciao Chiara, ho sposato un uomo violento e manipolatore. Era padrone della mia vita, mi mortificava in ogni modo, mi denigrava come poteva. Volevo lasciarlo, però lui mi ricattava minacciando il suicidio. Mi ha anche messo le mani addosso. Tre volte. Diceva che uno schiaffo ogni tanto poteva scappare, se non lo capivo ero stupida. Dopo un aborto sono caduta in depressione e sono cominciate le crisi di panico, la voglia di farla finita… Così il suicidio l’ho tentato io. Sono diventata l’ombra di me stessa. Poi è nato mio figlio e ho iniziato a reagire: mi sono separata, andandomene. Lui però continua a tormentarmi: mi ha detto che se dovessi trovare un altro mi ammazzerebbe. Sono perseguitata anche dai suoi creditori. Non ho soldi, non ho genitori, ho un affitto da pagare e un figlio di 9 anni da mantenere. Vivo l’inferno aspettando di morire, Chiara. Mi sento annientata. Ma voglio dire a chiunque si trovi in una situazione simile di raccogliere il coraggio e chiedere aiuto. Lasciateli subito, uomini così: questo non è amore.

(Farfalla senza ali)

E io voglio dire a te, Farfalla: sii tu la prima a trovare quel coraggio. Denuncia quest’uomo, fallo subito. Sono secca e convinta di quello che scrivo come forse non lo sono mai stata in una risposta su questa rubrica, perché in quasi tutte le situazioni che mi presentate mi muovo a tentoni, con il timore che avrei sempre bisogno di saperne un po’ di più per potermi pronunciare. Ma nel tuo caso no: quello che mi racconti non solo è abbastanza, è già troppo. E adesso hai solo il diritto e il dovere di proteggerti. Perché, certo: questo non è amore. Ma non solo: è anche e soprattutto qualcosa di molto pericoloso che attenta alla tua vita.

Problemi di cuore, di testa o di pancia? Scrivi a lapostadelcuore@mondadori.it

Leggi le altre storie di #ParlaneConChiara

Riproduzione riservata