Maturità 2009, esami al via

26 06 2009 di Simona Santoni
Credits: Ansa

VINCONO FACEBOOK, MOCCIA E SVEVO

Social network, Svevo e amore. Queste alcune delle tracce uscite il 25 giugno, alla prima prova di italiano degli esami di Maturità. E la generazione Facebook e Moccia ha ringraziato.
La traccia "Social Network, Internet, New Media", secondo il Ministero, è stata scelta dal 32% dei candidati. Al secondo posto (18,2%), tra le preferenze dei maturandi, l'analisi del testo con il brano tratto da La coscienza di Zeno di Italo Svevo, mentre l'argomento "Innamoramento e amore" è stato affrontato dal 17.9% dei candidati.
Il tema storico politico su origini e sviluppi della cultura giovanile è stato scelto dal 14.6%, la traccia sui concetti di "libertà e democrazia" a 20 anni dalla caduta del Muro di Berlino dal 7.9%. Il 6.8% dei candidati ha preferito il tema "2009: anno della creatività e dell'innovazione".

Sul sito del Ministero della Pubblica Istruzione tutte le tracce.

Il 25 giugno hanno preso il via gli esami di maturità con la prova scritta di italiano. Circa 500 mila studenti si trovano ad affrontare questo momento cruciale.
"In bocca al lupo a tutti i ragazzi" è l'augurio del ministro dell'Istruzione Mariastella Gelmini, "è un momento unico e irripetibile nella vita di una persona". E ancora: "Un pensiero speciale va ai ragazzi de L'Aquila che affronteranno gli esami in una situazione psicologica e logistica difficile".
Quasi 29 mila studenti, invece, sono forzatamente già in vacanza, non ammessi alla maturità: il 30% in più rispetto agli anni scorsi "grazie" al rigore Gelmini.

Le date segnate in rosso sul calendario sono:
- 25 giugno: prima prova scritta di italiano;
- 26 giugno: seconda prova scritta specifica per l'indirizzo di studi;
- 29 giugno: la temuta terza prova scritta.
Seguiranno le prove orali a discrezione degli istituti.

Credits: www.flickr.com/photos/umjanedoan/497374910/

CONSIGLI PER STUDENTI. E MAMME

In questi lunghi giorni di esami i ragazzi si lanciano in vere maratone di studio, mangiano in modo scorretto (61%), passano troppo tempo davanti a libri e Pc (74%) e dimenticano di andare a dormire (52%). I danni di questo rush finale, secondo l'osservatorio di Federsalus, sono numerosi: dalle brusche variazioni del peso corporeo (36%), all'insonnia (77%), passando attraverso mal di schiena e cervicali (72%), ma anche sbalzi d'umore e irritabilità (61%).
Per evitare tutto ciò, ecco i consigli dell'associazione per i maturandi (e per le loro mamme):
- Almeno 30 minuti di leggera attività fisica al giorno. Basta una passeggiata o stretching.
- Alternare lo studio a momenti di pausa e relax.
- L'organizzazione della giornata deve includere i pasti principali e il riposo.
- Studiare in compagnia di amici aumenta il senso di sicurezza e allenta la tensione.
- Guai a saltare i pasti per recuperare ore di studio. Meglio alternare pasti leggeri ma frequenti, ricchi di frutta e verdura.
- Non eccedere nel consumo di caffè.

Credits: Ansa

SITI PER STUDENTI

Tanti i siti di studenti che monitorano gli esami, pronti a lanciare in Rete quanto prima anticipazioni, risoluzioni e commenti alle prove.
Da Studenti.it a Studentville, da Skuola.net a Scuolazoo o Ziolupo.

Addirittura l'Università Bocconi scende in campo. A partire dalle 15 del 26 giugno sul sito http://matematica.unibocconi.it saranno disponibili i risultati della prova di matematica risolti dai docenti del Centro Pristem-Eleusi dell'Ateneo. Nel pomeriggio in tempo reale saranno anche forniti i commenti alle prove e una valutazione generale del compito.

Credits: Ansa

LA MATURITÀ SU FACEBOOK

"Chi non si iscrive è bocciato... e anche chi non commenta". La minaccia, letta in giorni di esami di Stato, è da brividi. Ed è la consapevole  provocazione del gruppo su Facebook "Maturità 2009". Sul social network sono tantissimi i gruppi creati per questo tour di force studentesco, tutti con lo stesso nome. Si sprecano, tra i messaggi in bacheca, gli auto-incoraggiamenti ("forza ragaaa! ce la faremo, come sempre") o la ricerca di informazioni su tal prof di commissione o quest'altro.

Credits: LaPresse

TOTO-TRACCE

Come da tradizione, a poche ore dall'avvio degli esami di maturità, soprattutto sul web, è imperversato il toto-tracce sulla prima prova di italiano.
Le previsioni più ricorrenti, poi cadute nel vuoto, sono state: l'elezione del presidente Obama, un'analisi della Divina Commedia di Dante, la crisi economica. Ma era molto gettonata anche la pista degli anniversari, dal centenario del futurismo a quello del conferimento del Nobel per la fisica a Guglielmo Marconi.

Credits: Ansa

KIT PER COPIARE

Dall'orologio-bigliettino dove sono memorizzate in digitale le nozioni clou alla consolidata maglietta-bigliettino con su scritte le formule per la seconda prova: le nuove tecnologie si affiancano alle pratiche consolidate per creare un kit per copiare da vero agente segreto.
Se i vecchi bigliettini da nascondere in vita, nei pantaloni, e gli appunti scritti sulla pelle non andranno mai in pensione, ormai l'arma sempre più cara sono i cellulari super palmari...

Credits: Ansa

CYBERBULLISMO

Con l'esame di maturità, aumentando lo stress e la paura di essere inadeguati, si verifica in casi estremi anche un incremento dell'aggressività, con atteggiamenti duri verso i compagni ritenuti più deboli e manipolabili. Il bullismo, nel 50% delle sue manifestazioni, si concentra proprio nell'ultimo anno di superiori. Ma è meglio definirlo cyberbullismo.
Nell'era del digitale le prevaricazioni si traducono in sms offensivi, minacce via cellulare, video e foto molesti che finiscono su internet: 1 studente su 3 subisce atti di bullismo on line.

(Nella foto un fotogramma del video di ragazzini che danno fuoco ai capelli di un coetaneo, da un fatto reale di cronaca del 2008)

Foto

Il 25 giugno iniziano con la prova scritta di italiano. E scatta il toto-traccia: tra le più gettonate la presidenza Obama e il terremoto in Abruzzo

 

Riproduzione riservata