RossellaBrescia

1, 2, 3… Pancia piatta!

Tre volti televisivi per aiutarci ad affrontare la prova costume. Rossella Brescia, ambasciatrice del programma Pancia Piatta, con l'aiuto del nutrizionista Nicola Sorrentino e della psicoterapeuta Alessandra Lancellotti, ci svela i segreti per ottenere gli addominali perfetti che abbiamo sempre sognato

Team Pancia Piatta

Arriva la primavera e per 1 italiana su 2 inizia il conto alla rovescia per la prova bikini.
 
Ma le donne italiane sono soddisfatte del proprio corpo?
7 italiane su 10 pensano di non essere in forma e 6 italiane su 10 sognano una pancia piatta e soda per l’arrivo dell’estate.
 
Tuttavia quasi il 60% ha dichiarato di non aver ancora iniziato un programma per rimettersi in forma e 7 donne su 10 non seguono un programma alimentare corretto, sebbene la maggioranza associ lo stare in forma ad un’alimentazione sana in cui siano presenti verdure (89%), frutta (85%) e cereali (58%).
 
Per aiutare le donne a raggiungere la forma perfetta e a mantenerla arriva il team di Nestlé Fitness, composto da tre famosi volti televisivi: Nicola Sorrentino, nutrizionista, Alessandra Lancellotti, psicologa e psicoterapeuta e, in qualità di madrina dell'iniziativa, Rossella Brescia.

Nicola Sorrentino: la prima colazione

Per avere la pancia piatta bisogna iniziare bene già dal mattino, come sostiene Nicola Sorrentino. Ecco i suoi suggerimenti per aiutarci a scegliere a colazione gli alimenti giusti.
 
La prima colazione è un pasto indispensabile per il nostro organismo  perché fornisce il 15-20% delle calorie di cui ha bisogno per l’intero  arco delle giornata: ma è soprattutto una sana prima abitudine che  favorisce l’adozione di una corretta alimentazione e il mantenimento del  peso ideale.
 
È un momento importante per il nostro organismo perché interrompe il  digiuno della notte, fornendo la giusta energia per riprendere le  normali attività quotidiane: saltarla significa aumentare le possibilità  di accusare cali di rendimento e di concentrazione, oltre che il  rischio di arrivare troppo affamati al pasto successivo.
 
Per fare una buona colazione il segreto è preferire alimenti che offrano  gusto e varietà, così da trasformare questo momento in una piacevole  abitudine quotidiana da condividere con tutta la famiglia: 10 minuti  sono sufficienti partire con il giusto sprint.
 
Dal punto di vista nutrizionale, una prima colazione bilanciata e  corretta deve essere costituita per il 50% circa delle calorie di  alimenti a base di cereali, meglio se integrali, latte o yogurt (anche  vegetali) e da una porzione di frutta fresca o spremuta di stagione.
 
Una regola molto importante per imparare a nutrirsi bene è quella di  leggere l'etichetta dei prodotti per capire come e quali scegliere,  confrontandoli e optando per quelli più corretti dal punto di vista  nutrizionale.
 
Inoltre un’alimentazione ad alto contenuto di cereali integrali è  associata ad un intestino sano e a una migliore sensibilità insulinica,  fattore importante nella prevenzione del diabete.

Alessandra Lancellotti: l'autostima

Importantissima per il successo della nostra ricerca del benessere è l'autostima, il relax e il superamento di ansie e stress. Ecco cosa ne pensa Alessandra Lancellotti, psicologa e psicoterapeuta.
 
Alla base del raggiungimento di obiettivi e traguardi personali, esiste un bagaglio emozionale che ognuno di noi ha nel proprio ‘corredo genetico’, un imprinting psicologico e fisico che riceviamo al momento della nascita.
Il nostro volerci bene dipende quindi anche da fattori esterni che hanno condizionato la crescita della nostra personalità, ma alla base di questa sensazione viene prima di tutto l'amore verso noi stessi, che nasce dall’educazione e dalla disciplina personali volte a sentirci protagonisti della nostra vita: piacersi e piacere sono gli ingredienti della ricetta perfetta di un equilibrio che permette un’armonia completa e profonda.
 
Lo strumento principale per generare questo stato di benessere e riconquistare un rapporto sereno con il proprio corpo e con gli altri, parte da un trinomio vincente: un allenamento fisico regolare, un’alimentazione equilibrata e un approccio mentale sereno.
 
Il moto è infatti l’elemento imprescindibile per generare, a livello chimico, una produzione di endorfina, sostanza prodotta dal cervello nel momento dell’attività fisica, e di adrenalina, capaci di generare una sensazione di benessere all’organismo: un’attività fisica regolare diventa così l’antidoto migliore per il buonumore. Non solo: uno stile di vita dinamico è un presupposto importante per un benessere completo, in grado di produrre effetti positivi sia sull’organismo che sulla propria autostima, che ne uscirà rafforzata dai buoni risultati che si otterranno grazie ad un pizzico di costanza e disciplina.
 
Per vivere bene e con serenità un programma basato sull’attività fisica e un regime alimentare corretto, è quindi importante concentrarsi sull’obiettivo e sull’idea che oltre all’aspetto esteriore avremo raggiunto un risultato importante anche dal punto di vista psicologico: alla fine di questo percorso, costellato da piccole rinunce ma soprattutto da molte gratificazioni, diventeremo più consapevoli delle nostre possibilità e vere protagoniste di noi stesse.

Crunch! Crunch! Crunch!

Pancia piatta? Ottenerla è facile.
La ballerina e conduttrice televisiva Rossella Brescia ci ha spiegato una semplicissima routine da fare ogni giorno mattina e sera per ottenere un ventre piatto e sodo per tutto l'anno. Bastano 10 minuti, garantito!
 
Primo step: crunch
Sdraiate sulla schiena, con le gambe piegate e leggermente divaricate, mani dietro alla testa, sollevate il collo e le spalle, contraete l'addome e tornate alla posizione di partenza. Bastano 2/3 serie da 20, a seconda del vostro grado di resistenza.
 
Secondo step: sit up inverso (o inverse crunch)
Sdraiate sulla schiena, avvicinate e allontanate le gambe dal petto, tenendo sempre il ginocchio piegato a 90°. Non scendete troppo con i piedi per evitare che la schiena si incurvi. Anche di questo esercizio bastano 2/3 serie da 20.
 
Terzo step: Oblique crunch
Sdraiate sulla schiena, gambe piegate leggermente divaricate, appoggiate la caviglia sinistra sul ginocchio destro. Stendete il braccio sinistro lungo il corpo e salite portando il gomito destro verso il ginocchio sinistro. In questo case fate 2 serie da 10 ripetizioni per ogni lato.
 
Avete ancora energia?
Concludete con il crunch concentrato: sdraiate, alzate le spalle e le gambe contemporaneamente, in una cominazione di crunch e sit up inverso.

Riproduzione riservata