Lady Diana, icona di stile senza tempo

  • 1 17

    In questa foto Mario Testino - diventato, dopo l'era-Diana, il fotografo quasi-ufficiale della Royal Family tanto da essere stato assoldato in numerose occasioni ufficiali, come per esempio il battesimo della principessa Charlotte - ritrae Diana con i figli con i quali ha sempre avuto uno splendido rapporto come hanno sempre sottolineato William e Harry in più di un'occasione: 'Era un'amica prima che una mamma', ha detto Harry.

  • 2 17
    Credits: Getty Images

    A noi piace la Diana degli anni '90, la Diana dallo stile inconfondibile e dagli abiti griffati (per lo più Versace). La Diana amante del rock e dei Duran Duran come di Micheal Jackson. La Diana solidale che non disdegna di abbracciare un lebbroso o un malato di AIDS. La Diana che trascorre il suo tempo tra un ente benefico e l'altro e che non fa mancare un sorriso a nessuno. La Diana che passa le sue vacanze tra l'India e Saint Tropez e si rifiuta di tornare nel vecchio castello impolverato di Balmoral.

    Insomma noi abbiamo amato e amiamo tuttora la Diana 'ribelle', principessa dei cuori della sua gente e non del popolo britannico.

  • 3 17
    Credits: Getty Images

    Alla dolce e sprovveduta (almeno agli inizi) Diana, il ruolo di 'consorte' del futuro erede al trono di una delle monarchie più importanti della storia, stava molto stretto: nella famosa intervista rilasciata alla BBC nel 1995 (non era mai successo che un membro della Famiglia Reale rilasciasse un'intervista non autorizzata dallo staff della Regina) la principessa Diana ammise il suo tradimento e confermo la relazione di lunga data tra Carlo e Camilla. Da quel momento la Monarchia iniziò a vacillare.

  • 4 17
    Credits: Getty Images

    Dopo il divorzio dal Principe Carlo, Lady Di ha mantenuto il titolo di Principessa di Galles, ma senza il 'trattamento' di Altezza Reale (come specificatamente richiesto dalla Regina) rimanendo così membro ufficiale della Royal Family, come madre del futuro erede al trono - un fatto che nel 1996 sconvolse l'Inghilterra e non solo visto che era la prima volta nella storia della famiglia reale britannica.

  • 5 17
    Credits: Getty Images

    Diana, principessa di Galles, non perdeva occasione di mostrare a tutti il suo cambiamento: banditi i cappellini tanto amati dalla Regina e dal principe Carlo, a favore di uno stile più sexy, anticonformista, dinamico che vedeva protagonisti abiti firmati da stilisti internazionali (soprattutto italiani) e non solo inglesi come vuole l'etichetta.

  • 6 17
    Credits: Getty Images

    Mai fuori luogo, era amante dei tubini e degli scamiciati che risultavano perfetti in qualsiasi occasione con un semplice cambio di accessori. All'inizio degli anni Novanta ha detto addio alle gonne sotto il ginocchio (Kate dovrebbe ringraziarla per averle spianato la strada) a favore di gonne più strette e che mettevano in mostra le bellissime gambe frutto di tanti anni di danza e nuoto.

  • 7 17
    Credits: Getty Images

    Diana era una di noi, cioè una del popolo, e non disdegnava un giro per Knightsbridge o Chelsea, un  pranzo con un'amica in Kensington Road oppure una puntata di shopping in Kings Road. Dopo di lei, nessun altro membro della famiglia reale si è mai 'mostrato' così per le vie di Londra.

  • 8 17
    Credits: Getty Images

    In questa foto, una triste Diana, in total black look firmato Versace, sul sagrato del Duomo di Milano in occasione dei funerali dell'amico Gianni (Versace) ucciso a Miami. Chi l'avrebbe detto che di lì a un mese e mezzo anche a lei sarebbe toccata una tragica fine?

  • 9 17
    Credits: Getty Images

    Diana era molto affezionata alla danza ed era la madrina del corpo di ballo del Royal Albert Hall. Non si è mai persa una prima! Qui mentre partecipa a quella che sarà la sua ultima stagione artistica.

  • 10 17
    Credits: Getty Images

    Diana riusciva ad essere perfetta in qualunque occasione, dalle più formali, come abbiamo visto finora, a quelle più 'rilassate' che la vedevano coinvolta emozionalmente in prima persona: ha fatto moltissimo, grazie alle donazioni cospicue ma soprattutto alla sua immagine, per le persone più bisognose.

    Questo il famoso incontro tra la Principessa e Madre Teresa di Calcutta quando Diana andò a visitare in India la struttura che ospitava orfani e malati istituita dalla Missionaria della Carità (che morì, nel '97 a soli cinque giorni di distanza da Lady Di).

  • 11 17
    Credits: Getty Images

    Diana ha svecchiato la Monarchia in tutto e per tutto: non è stato solamente il primo membro (seguito a ruota dalla cognata Sarah) a sfoggiare i pantaloni - ammessi fino ad allora solo in occasione della caccia d'autunno), ma 'azzardò' perfino i jeans! Ed era meravigliosa, non trovate?

  • 12 17
    Credits: Getty Images

    Perfetta e stilish anche per recarsi a piedi in palestra nel quartiere di Knightsbridge, dietro Kensington Palace, sua residenza da membro della Famiglia Reale. Era l'occasione perfetta per mostrare ai fotografi la sua perfetta forma fisica.

  • 13 17
    Credits: Getty Images

    Una forma invidiabile mostrata soprattutto nella sua ultima vacanza, tra l'Italia e la Francia: costume rigorosamente intero (perché è quello che si addice a una donna di classe), shorts bianchi e scarpe da ginnastica in mano insieme all'inseparabile pochette firmata Louis Vuitton.

  • 14 17
    Credits: Getty Images

    Diana ci ha fatto sognare fin da subito. Fin dai primi scatti rubati con quella gonna trasparente e i bambini in braccio presso l'asilo Young England, a Knightsbridge, dove lavorava. Per non parlare del giorno del matrimonio con il principe Carlo il 29 luglio del 1981: fu (fino al crollo delle Torri Gemelle)  l'evento seguito dal più gran numero di telespettatori in mondovisione. E ancora una volta Diana spezzò le rigide regole di corte con quel bacio sul balcone di Backingham Palace (poi copiato da tutti i matrimoni seguenti).

  • 15 17
    Credits: Getty Images
  • 16 17
    Credits: Getty Images

    Kate Middlleton, la 'perfetta' moglie del principe William, nonostante gli insegnamenti della madre, ha tentato moltissime volte di copiare il look di Lady Di senza però mai riuscirci fino in fondo. Per quanto sia amatissima dal popolo britannico, da un sondaggio realizzato lo scorso anno, è emerso che Diana resta ad oggi il membro più amato della Royal Family. Kate avrà anche riportato in auge una monarchia un po' acciaccata dai numerosi scandali. Ma sono stati proprio quegli scandali, quelle 'prime volte' per cui verrà ricordata la Casa Reale inglese.

  • 17 17
    Credits: Getty Images

    Magari non lo ammetterà mai, ma la Royal Family deve parecchio del suo successo passato e presente, a Lady Diana.

    E noi, nel giorno del suo compleanno, la vogliamo ricordare così, allegra, affascinante e sorridente. Proprio con l'aria di quella principessa che ha fatto sognare generazioni.

/5

Ricordiamo l'indimenticabile Lady D attraverso i suoi momenti più belli

Nata il 1° luglio 1961, Lady Diana muore tragicamente il 31 agosto 1997 a soli 36 anni. Noi però vogliamo ricordarla nei suoi momenti più belli e come icona di stile senza tempo quale era. Con la sua eleganza innata, ci piace pensarla tra una sfilata di alta moda a Parigi e un evento benefico nell'amata Londra,  oppure al largo delle acque di quella Sardegna che tanto adorava e che (forse) l'ha vista felice per l'ultima volta.

Ripercorriamo, attraverso le immagini più belle, alcune delle quali scattate da due mostri sacri della fotografia come Mario Testino (ormai fotografo ufficiale della New Royal Family) e Patrick Demarchelier, altre rubate alla vita privata della 'people's princess', lo stile unico e irripetibile della Principessa mai dimenticata.

Sfoglia la gallery e guarda le sue immagini più belle.

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te