La terza prova: la vincitrice

Credits: Shutterstock
/5
di

Nina

Durante la terza prova del talent “La tua vita in un libro”, lanciato da Donna Moderna, le scrittrici hanno dovuto dare corpo alla propria voce narrante: ecco com’è andata

Un'opinione di:
Nina lavora come editor per Mondadori da più di dieci anni, durante i quali ha scritto e curato...

La prima fase del talent “La tua vita in un libro” è al giro di boa: manca ancora una sola prova alla prima selezione delle nostre concorrenti. Ma non corriamo troppo: le scrittrici devono ancora scoprire chi abbia vinto la prova di questa settimana.

Come terza prova, l’editor Nina aveva chiesto loro di tradursi in personaggio e dare corpo alla propria voce, in modo da dare al lettore quelle due o tre informazioni basilari per capire con chi ha a che fare. Era necessario essere sintetici ed efficaci: due obiettivi che non è sempre semplice riuscire a raggiungere al contempo. Le partecipanti al talent, però, ci sono riuscite: il livello dei loro elaborati è in generale alto, il che ha reso davvero difficile indicare una vincitrice.

Monica e Rosella hanno preso entrambe spunto da una situazione professionale per illustrare, la prima, la propria originalità e, la seconda, i propri limiti. Raffaella ha scelto di affiancare alla propria protagonista un’interlocutrice muta, facendo emergere le caratteristiche che la rendono unica e riconoscibile nel confronto con l’altro.

Onorina e Anna hanno lavorato sul cambiamento e sull’evoluzione di sé come persone; Erika ha illustrato il medesimo tema ricorrendo agli oggetti, mentre Daniela ha ripercorso la vita della sua protagonista richiamando le tante partenze. Beatrice ha sfruttato il senso dell’udito per dare rotondità alle sue due anime, mentre Violante ha scelto un pretesto narrativo – quello dei ringraziamenti – per dare profondità a diversi aspetti di sé.

La vincitrice è…

La vincitrice di questa settimana è GIUSY che, grazie al ricorso alla tecnica dello stream of consciousness, ha saputo comunicare al lettore anche lati non espressamente esplicitati della sua protagonista.

Una menzione speciale a Raffaella e a Violante, che hanno presentato testi di indubbia efficacia.

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te