Branded Story

In collaborazione con

I cambiamenti sul lavoro chiedono la tua creatività

/5

Spesso la reazione istintiva alla prospettiva di un cambiamento è una sorta di difesa o il continuo tentativo di procrastinarlo. Tuttavia i cambiamenti sono fisiologici e naturali: tutto intorno e dentro di noi è in costante evoluzione. Così come la società e il mondo del lavoro: la fluidità, la velocità dei cambiamenti, l’avvento delle nuove tecnologie con i relativi impatti sociali. Spariscono professioni e ruoli più tradizionali ma - con l’avvento di nuovi paradigmi lavorativi - nascono continuamente nuove necessità, sia a livello di competenze che di approcci alternativi al lavoro. Pertanto è indispensabile essere attori attivi del cambiamento: il primo aggiornamento lo dobbiamo operare su di noi e sul nostro approccio cognitivo. La paura imbriglia la creatività e non aiuta a immaginare soluzioni e scenari nuovi. Che lo vogliamo o no, il futuro è già qui e la sfida sta nell’accoglierlo e anticiparlo cercando ogni giorno di evolverci come persone e come professionisti

Monica Magri, HR Director The Adecco Group Italia

I contenuti di questo post sono stati prodotti in collaborazione con The Adecco Group Italia. © Riproduzione riservata.
Stampa