del

Casa, troppe spese per 3 milioni di famiglie

di Oscar Puntel
Vota la ricetta!

Un caffè con Donna Moderna

Tre milioni di famiglie in difficoltà con il pagamento delle spese per la casa. Una ogni dieci famiglie italiane, nel 2014, si è trovata a rincorrere i pagamenti delle rate del mutuo, dell'affitto e delle utenze domestiche. Il dato è stato presentato dall'Istat al Parlamento, in occasione delle audizioni sulla legge di stabilità, dove la casa rappresenta uno dei punti chiave.

Troppe spese per la casa

Le spese per l'abitazione (condominio, riscaldamento, gas, acqua, altri servizi, manutenzione ordinaria, elettricità, affitto, mutuo) costituiscono  una delle voci principali del bilancio familiare. Secondo gli esperti dell'Istat, dunque, troppe e tante spese per la casa rispetto a quanto entra in cassa a fine mese. Non è un caso che le famiglie maggiormente interessate dal problema siano quelle della fascia di reddito più povero (si tratta di 1 milione e 505mila famiglie) e, più in generale, quelle in affitto ( che sono 1 milione e 320mila) o quelle gravate da un mutuo per la casa (561mila famiglie). Insomma, fra mutui o affitti, bollette e tasse da pagare, per alcune famiglie, tutti questi costi sono un fardello che pesano sul reddito complessivo anche per il 66%.

Sale il costo dell'acqua

Il 2014 è stato l'anno in cui si sono abbassate le tariffe energetiche (-4%). Peccato che queste sforbiciate siano state “compensate” dall'aumento di altre bollette o da un picco di consumi. Si sono così bruciati i reali benefici per le famiglie. Secondo le stime dell’Ufficio Economico Confesercenti, anche nel 2015 i prezzi di utenze e servizi aumenteranno dello 0,9%, quasi il 10% in più rispetto a 4 anni fa. Si registrano incrementi record soprattutto per le tariffe dell’acqua potabile, che schizzano a +8,8% rispetto allo scorso anno. Che dire, poi, delle tasse e dei balzelli di varia natura. Secondo il centro studi Cgia di Mestre, la più detestata dalle famiglie è la Imu/Tasi, quella che dovrebbero toglierci dal prossimo anno.

Alleggeriamo le bollette dell'acqua

E se riducessimo i nostri consumi? Due idee. Uno: cambiate lavatrici o lavastoviglie più vecchie di 15 anni. Oggi la tecnologia ha immesso sul mercato macchinari molto più green sia per il risparmio di acqua che di elettricità. Due: controllate la rubinetteria e verificate che non ci siano perdite; anche quelle piccole hanno un loro peso, grande, in bolletta.

Un caffè con Donna Moderna

Un caffè con Donna Moderna