1 settembre: il vero Capodanno

  • 1 8
    Credits: Lapresse

    Oggi è il primo giorno dell'anno. Non è uno scherzo: il primo di settembre è il giorno in cui si dichiarano ufficialmente chiuse le vacanze estive. Chi va in ferie ora troverà località balneari meno affollate, spiagge semi-deserte, locali poco frequentati. L'estate, che la settimana scorsa stava finendo, è finita. Anche se astronomicamente mancano ancora venti giorni all'inizio ufficiale dell'autunno, cominciamo a calarci nel mood "freddo", magari dormendo con la felpa. Anzi, no.

  • 2 8
    Credits: Lapresse

    Ma ogni fine ha in sé un inizio. La lunga pausa estiva, che dal rallentamento di luglio ha condotto al fermo quasi totale di agosto, è uno stacco molto più potente e molto meno simbolico rispetto al giorno di ferie insonnolite che segue i festeggiamenti di Capodanno. A settembre si ricomincia davvero: tutte le pendenze sono state chiuse prima delle ferie, e al rientro tutto è nuovo, anche quello che tecnicamente è vecchio. A parte il tuo capo. Quello è probabile che sia sempre uguale, ma più abbronzato.

  • 3 8
    Credits: Lapresse

    Settembre è un buon momento per cercare o cambiare lavoro. Le idee sono più fresche, c'è più voglia di circolare, proporre cose nuove, vedere gente nuova. Settembre è anche il momento in cui nelle aziende si aprono progetti nuovi, che spesso hanno bisogno di gente nuova. Aggiorna e sfronda il curriculum: sì, va bene, lo sappiamo che sei affezionata ai tuoi sei mesi da banconiera nel bar sotto casa, ma come esperienza professionale potrebbe essere, come dire, poco rilevante. Settembre è il momento perfetto per capire cosa vuoi fare da grande. Anche se grande lo sei da un pezzo, ma non hai ancora trovato la tua strada nella vita e nel lavoro: consulta gli annunci, fai networking, esci.

  • 4 8
    Credits: Lapresse

    Settembre è anche il classico momento in cui si prende atto che d'estate, lungi dal dimagrire, si è messo su peso e i muscoli hanno lo stesso tono della panna cotta. Le palestre lo sanno, e scelgono sempre questo momento per rilanciare la campagna abbonamenti con offerte vantaggiosissime. L'attività fisica è cosa buona e giusta, ma pensaci bene, prima di fare un abbonamento annuale che andrà sprecato. Fa ancora caldo: meglio una lunga passeggiata verso sera che trenta minuti di passione sul tapis roulant.

  • 5 8
    Credits: Lapresse

    Anche l'alimentazione rientra nei ranghi: finite le cene fuori, le pizze in compagnia e le grigliate di porco sulla spiaggia, è il momento di dare un taglio ai grassi saturi e aumentare la quantità di verdura e frutta nella dieta. Il fegato ringrazierà.

  • 6 8
    Credits: Lapresse

    A settembre (e non a novembre, come suggeriva l'anno scorso Giusy Ferreri) si ripensano anche gli amori. Si fa il bilancio dei flirt estivi, o sulle prime vacanze a due, oppure sulle ennesime. Vi siete riposati, divertiti, rilassati: siete stati bene insieme? Si può fare? Oppure c'è crisi, piccola media o grande che sia? Ci sono lati del rapporto che possono essere ridiscussi? Milioni di uomini si fanno piccoli piccoli, in attesa del terribile "Dobbiamo parlare", ma meglio adesso che con i primi freddi, che inducono malinconie e pessimismo.

  • 7 8
    Credits: Lapresse

    A settembre, di solito, si viene travolte anche dalla voglia di nuovo nell'armadio. Le collezioni invernali sono già fuori nonostante i trentacinque gradi nell'aria, e siccome dei nostri vecchi stracci non ne possiamo più, ci fiondiamo a comprare cose a casaccio. Calma. Piano. Fa caldo. Le collezioni invernali saranno lì per tutto l'inverno.

  • 8 8
    Credits: Lapresse

    E infine la cultura. L'estate ristagna di tormentoni stantii, i dischi nuovi escono tutti ora, in queste prime settimane di rientro, come anche i nuovi libri e i nuovi film. Le stagioni teatrali riprendono, riaprono i locali da aperitivo, ci si ritrova con aneddoti da raccontare. Memento: nell'offerta culturale NON sono inclusi i filmini delle tue vacanze. Buon rientro!

/5

Non è forse vero che il rientro dall'estate è il vero Capodanno?

 

Scelti per te