18 appuntamenti imperdibili del 2016

  • 1 7
    Credits: Olycom

    3 PAESI EMERGENTI

    Economie ruggenti ed evolute, mete turistiche ambite. Dall’Africa al Medio Oriente, le sorprese non mancano.

    Lo Sri Lanka «Dopo la guerra civile che lo ha colpito fino al 2009, ha trovato un solido equilibrio» spiega Umberto Monarca, docente di Economia dei mercati emergenti all’università Luiss di Roma. Per il DailyNews, uno fra i maggiori giornali del Paese, lo Sri Lanka nel 2016 aspetta 2,5 milioni di visitatori. Che ammireranno soprattutto le sue meraviglie naturali. Dallo Yala National Park, dove vivono specie rare di leopardi, a Sigiriya (nella foto qui a fianco), una rocca verticale con un’antica fortezza che è patrimonio dell’Unesco.

    Il Kenya Tra giugno e settembre ospiterà eventi importanti come la conferenza Onu sul commercio e lo sviluppo (infoafrica.it). «Il Paese negli ultimi anni ha dimostrato di saper crescere» dice l’esperto. «La capitale, Nairobi, è diventata un punto di riferimento per il social innovation management. A sorpresa, il settore digitale corre, grazie al boom della telefonia mobile e dell’home banking».

    L’Azerbaijan Ha una posizione geopolitica strategica tra Europa e Asia. «E ha attirato di recente molte aziende russe interessate al petrolio che qui abbonda. Ma dopo gli accordi sul clima di Parigi, il Paese punta anche sulle energie rinnovabili: l’eolico va forte e presto conquisterà i mercati» nota Monarca.

  • 2 7
    Credits: Ansa

    1 VIAGGIO NELLO SPAZIO

    Qualche mese fa sono state scoperte tracce di acqua salata su Marte. E se lassù ci fosse anche la vita? La missione europea ExoMars proverà a darci una risposta.

    «A marzo lanceremo dalla Russia il primo lander europeo sul Pianeta rosso. Questo modulo di atterraggio dovrà affrontare condizioni ambientali estreme» racconta Barbara Negri dell’Agenzia spaziale italiana. «Se tutto funzionerà, nel 2018 partirà la seconda parte del progetto: manderemo su Marte un apparecchio made in Italy che perforerà il suolo fino a 2 metri. E lo analizzerà, andando alla ricerca di microrganismi. Vogliamo capire se in passato c’è stata vita o se potrà esserci in futuro. Il sogno è colonizzare il Pianeta: gli Stati Uniti scommettono che entro il 2030 ci porteranno l’uomo. Noi capiremo se ci sono i presupposti perché possa sopravvivere».

  • 3 7
    Credits: Ansa

    2 GRANDI EVENTI SPORTIVI

    Pronti a tifare a ritmo di samba? Il 5 agosto, a Rio de Janeiro, in Brasile inizia la XXXI edizione dei Giochi olimpici. Mentre in Francia, dal 10 giugno al 10 luglio, gli azzurri sono impegnati agli Europei di calcio. Due eventi che ci terranno di certo incollati alla tv (nella foto, la divisa completa della nostra nazionale e il logo dei Giochi della XXXI Olimpiade ).

    Gli Europei di calcio «Nel nostro girone a farci paura c’è solo il Belgio. Irlanda e Svezia sono alla nostra portata» scommette Riccardo Crivelli, inviato de La Gazzetta dello Sport. «La squadra del c.t. Antonio Conte conta sulle “colonne”: il portiere Gigi Buffon e il centrocampista Claudio Marchisio»

    Le Olimpiadi di Rio «Sono le prime che si tengono in Sud America e noi ci aspettiamo un ricco bottino di medaglie» si augura Crivelli. «Per il nuoto scendono in vasca Gregorio Paltrinieri, primatista mondiale dei 1.500 stile libero, così simpatico che conquisterà molte copertine, e la campionessa Federica Pellegrini». È l’ultima Olimpiade per Usain Bolt: «Il miglior velocista di sempre ci regalerà un’uscita in grande stile» osserva l’esperto.

  • 4 7
    Credits: Ansa

    2 ELEZIONI STRATEGICHE

    Mentre il presidente Usa Barack Obama sta per terminare il suo mandato, a maggio da noi si vota per eleggere 1.285 sindaci. Inclusi quelli di Roma, Milano, Bologna, Napoli e Torino.

    Le presidenziali americane «Hillary Clinton (in foto), ex first lady ed ex segretario di Stato, ha ottime probabilità di vincere le elezioni dell’8 novembre» dice Mario Sechi, editorialista de Il Foglio. «Molto dipende dalla guerra all’Is, che sposta voti. E che sarà la prima questione spinosa sul tavolo del nuovo presidente».

    Le amministrative italiane Chi vincerà? «Il premier Matteo Renzi sembra sicuro che il Pd la spunterà. Perché il centrodestra non ha ancora una linea comune. E il voto in Francia, dove il Front National ha perso, dimostra che la gente non si fida dei partiti di protesta» nota Sechi. «La situazione, però, è ancora confusa: a Milano non ci sono candidati certi e Roma, tra scioperi e scandali su mafia e appalti, è una città nel caos, che nessuno ha voglia di governare».

  • 5 7
    Credits: Corbis

    3 APPUNTAMENTI GLAM

    Una supermostra, un piatto goloso, un concerto da non perdere. Ecco cosa segnare per tempo nell’agenda del divertimento.

    La mostra Da Kandinsky a Pollock Se ami l’arte, questo è l’evento dell’anno, dal 19 marzo a Palazzo Strozzi di Firenze (palazzostrozzi.org). «Saranno esposti oltre 100 capolavori dell’arte moderna, come il dipinto di Marcel Duchamp, che fa i baffi alla Gioconda (nella foto, a sinistra)» spiega il critico d’arte Philippe Daverio. «Molte fra le opere del percorso sono state raccolte da Peggy Guggenheim, la più famosa collezionista del ’900, una newyorkese che ha vissuto a Venezia».

    Mantova capitale della cultura «Nella città lombarda anche il cibo è un’opera d’arte» dice Daverio. «Il gusto agrodolce dei tortelli ripieni di zucca (nella foto, a destra) e del cotechino con la salsa di zabaione nasce addiritura nel Medioevo».

    Il concerto di Rihanna «Su Anti, il nuovo album di Rihanna c’è grande mistero, sia sulla data di uscita, sia sui brani» osserva Paolo Giordano, critico musicale de Il Giornale. La cantante verrà in concerto a Milano, a San Siro, il 13 luglio. «Per lei è la prima volta in uno stadio, una sfida da vincere. L’artista farà uno spettacolo glamour e provocatorio. Molto diverso dall’altro evento musicale dell’anno, già sold out: Adele all’Arena di Verona a maggio. Uno show di voce e atmosfera».

  • 6 7
    Credits: Ansa

    2 PAPI SUPERSTAR

    Nel 2016 parleremo ancora di 2 Papi: uno è Bergoglio, certo. L’altro non è Benedetto XVI, il Pontefice emerito, ma un personaggio di fantasia. È Pio XIII, un religioso latinoamericano alla prese con problemi di fede, creato dal regista premio Oscar Paolo Sorrentino nella sua prima serie tv: The Young Pope.

    Quello vero non sarà impegnato solo con il Giubileo, che si chiude il 20 novembre: Francesco (nella foto) andrà anche a Cracovia dal 26 al 31 luglio per la Giornata mondiale della gioventù. «Un appuntamento significativo, perché il Papa considera i giovani uno dei 2 pilastri della società» sottolinea Antonio Spadaro, direttore de La Civiltà Cattolica, rivista dei gesuiti. «L’altro sono gli anziani. Per Bergoglio bisogna costruire un patto di armonia fra le generazioni: l’idealismo e l’energia dei ragazzi devono andare a braccetto con la saggezza dei loro nonni».

    Quello finto è interpretato nella serie tv di Sorrentino da un attore di indubbio fascino: l’inglese Jude Law. «È la star di una grande co-produzione internazionale, con un cast in cui spicca Diane Keaton nel ruolo di una suora. Mentre il nostro Silvio Orlando vestirà i panni di un cardinale» anticipa Alessandra Comazzi, critico televisivo de La Stampa. In tempi di Vatileaks farà discutere? Sorrentino ha puntualizzato che gli intrighi di potere stavolta non c’entrano: «La serie non ha nessun intento scandalistico. Ma vuole raccontare la vita quotidiana di un Papa».

  • 7 7
    Credits: Ansa

    5 RITORNI CULT

    Lo ricorderemo come l’anno dei sequel sul grande schermo. Ma il 2016 segnerà anche il ritorno di 2 scrittrici da milioni di copie.

    Al cinema: Zoolander 2, Top Gun 2 e Independence day 2.  Il 12 febbraio esce Zoolander 2. Stiller veste di nuovo i panni del modello Derek Zoolander «bello in modo assurdo», che ci ha fatto ridere nel primo film del 2001. Il 23 giugno è il giorno di Independence Day 2 e di un’altra invasione aliena dopo quella della pellicola del 1996. E per chi, 30 anni fa, ha amato Tom Cruise nel ruolo del pilota Maverick, nel 2016 ci sarà anche Top Gun 2 (nella foto qui a fianco, l’attore nel film del 1986). «Sono sequel che arrivano molti anni dopo gli originali e che sfruttano l’effetto-nostalgia» spiega Girolamo Gianneri, docente di Filmologia allo Iulm di Milano. «Più delle trame, nella memoria delle persone ci sono oggetti e sequenze dei film del passato, resi celebri dai video su YouTube. Così, persino chi non ha mai visto Top Gun o Zoolander conosce gli occhiali a goccia di Maverick o l’esilarante espressione del viso “Magnum” di Derek».

    In libreria: Stephenie Meyer e Muriel Barbery. Ricordi i vampiri di Twilight? Per il decimo anniversario della saga, l’autrice Stephenie Meyer fa una sorpresa ai fan. Il 15 gennaio esce una doppia edizione: Twilight originale con una nuova prefazione più Life and death (nella foto, la cover): una riscrittura del romanzo con un finale diverso.                                                               Dopo aver scalato le classifiche in Francia nel 2006 (e nel 2008 da noi) con la commovente storia di una portinaia in L’eleganza del riccio, il 22 gennaio in libreria torna anche Muriel Barbery. Nel nuovo Vita degli elfi racconta la storia di Maria e Clara, 2 ragazzine capaci di entrare in contatto con i piccoli abitanti di una Natura magica. «Diventate fenomeni grazie al passaparola dei lettori, entrambe le autrici oggi ci affascinano con il fantasy» commenta Gian Paolo Serino, direttore della rivista letteraria Satisfiction. «E mentre tutti noi abbiamo fame di oggetti materiali e siamo circondati da diavolerie tecnologiche, ci fanno riscoprire un mondo in cui prevale la spiritualità».

/5
di

Isabella Colombo, Massimo Longoni

Una missione su Marte, i Giochi olimpici, le elezioni americane e tanto altro ancora. Scopri, nella nostra guida, di cosa sentiremo parlare nel nuovo anno

 

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te