del

Cosa pensano le mamme di Leonardo Decarli, star dei teenager?

di Maurizio Dalla Palma

Fa "stupidissimi" video su YouTube visti milioni di volte. E in autunno sarà l'inviato di X Factor. Domande su un ragazzo di 23 anni diventato celebre con i social

Un caffè con Donna Moderna

Fa "stupidissimi" video su YouTube visti milioni di volte. E in autunno sarà l'inviato di X Factor. Domande su un ragazzo di 23 anni diventato celebre con i social

Maurizio dalla Palma
Un'opinione di

Maurizio Dalla Palma

Giornalista di Grazia, ha lavorato anche a Donna Moderna, alla tv dell’Unione Europea,...

Leggero, come i suoi video, o geniale? Amico digitale dei figli o perditempo?

Per riprendere contatto con il mondo degli adolescenti ho cercato di capire chi è l'idolo di molti di loro: Leonardo Decarli. Non ho figli né nipoti di quell'età, e sono curioso.

Già, chi è Leonardo Decarli, soprannominato "Castorino"?

Me lo sono chiesto la settimana scorsa quando mi è capitato sotto gli occhi un suo messaggio su Twitter: viene seguito da 69.000 fan.

Su YouTube Leonardo ha un canale con 250.000 iscritti e i suoi video raggiungono 500.000 visualizzazioni. A volte più di un milione.

Mi sono perso qualcosa?



 




 



 



 

Bisogna indagare. Capire cosa diverte gli adolescenti.

Come Leonardo Decarli è diventato una celebrità, questo ragazzo di 23 anni che ha studiato ballo e recitazione, e ha avuto una particina nel film Caterina va in città?

Ha iniziato nel 2006 caricando i suoi filmati demenziali nella Rete e passo dopo passo si è fatto conoscere, arrivando a pubblicare quest'estate il suo primo libro (con Mondadori) e a essere scelto come inviato della prossima edizione di X Factor, dove sono previste incursioni in diretta dal web.

Ogni volta Leonardo lancia i suoi clip dicendo: «Ecco un ennesimo stupidissimo video».

C'è il video su come si corteggia una ragazza, con tutti i comportamenti improbabili, sbagliati, imbarazzanti dei maschi ancora impacciati che non sanno bene cosa fare. La più grande paura è passare per "sfigati".

Altri argomenti ameni sono: le situazioni che mettono in imbarazzo, come ti senti quando non hai Internet, vivere da soli, le cose che odio, l'amore oggi.

Sono i pensieri fissi e le ossessioni di tutti gli adolescenti, alle prese con un'età difficile (bella forse solo nei ricordi). E Leonardo Decarli li fa divertire prendendosi in giro, a partire dal soprannome, "Castorino", dovuto agli incisivi un po' pronunciati.

Divertire... Una volta quando ci si distraeva guardando la tv era facile per i genitori sapere cosa ci fosse nella testa di un figlio. Oggi con la Rete uno può navigare in mari che sfuggono del tutto al controllo di mamma e papà.

E non ho ancora capito se questo Leonardo Decarli mi piace. Simpatico è simpatico. Acuto, pure: centra in pieno le nevrosi dei teenager e le mette in scena.

Di sicuro un break di stupidità al giorno fa bene all'equilibrio mentale. E noi adulti guardiamo trashissimi talent-show estivi e inutili partite di calcio agostane. Cose molto, molto più stupide di un video di Leonardo, il Castorino.

Un caffè con Donna Moderna

Un caffè con Donna Moderna