Capelli corti: come fare le onde

Le onde sono sempre di tendenza in fatto di styling e, anche se non si direbbe, si adattano perfettamente ai capelli corti. Ecco alcuni metodi per ottenerle.
Capelli corti, che passione? Ecco i tagli del momento

VEDI ANCHE

Capelli corti, che passione? Ecco i tagli del momento

Senza la piastra

Dopo aver lavato i capelli, tamponali con un asciugamano (preferibilmente in microfibra per evitare l’effetto crespo). Asciuga leggermente i capelli dall’alto verso il basso, in modo che siano solo umidi. Utilizza una spazzola rotonda per attorcigliare una ciocca di capelli portandola fino alla radice. Con il phon, dirigi il calore proprio sulla spazzola. Ripeti lo stesso procedimento sul resto della chioma. Utilizza le dita per aprire un po’ le onde. Applica un prodotto per lo styling mosso per far sì che le onde durino più a lungo e risultino un po’ più definite.

Con la piastra

Se i capelli non sono eccessivamente corti, puoi utilizzare la piastra al posto della spazzola. Dividi i capelli umidi in ciocche. Avvolgi ogni ciocca attorno alla piastra fino alle radici. Liberando le ciocche, vedrai la comparsa di una cascata di bellissime onde.

Con le forcine

Lava i capelli e asciugali leggermente in modo che risultino umidi. Attorciglia una ciocca di capelli direttamente con le dita e poi fissala sulla nuca con una forcina.

Capelli corti e grintosi dopo i 50 anni

VEDI ANCHE

Capelli corti e grintosi dopo i 50 anni

Riproduzione riservata