Per evitare spaccature e sanguinamenti, che possono risultare molto dolorosi, è necessario prendersene cura. Basta seguire alcuni piccoli accorgimenti, ecco quali.

Esfoliare

Prima di applicare qualsiasi prodotto idratante, è meglio esfoliare le labbra eliminando così le pellicine. Potete creare un efficace scrub con ingredienti naturali, mescolando zucchero e olio di mandorle dolci (o d’oliva). Applicate delicatamente il composto sulle labbra e lasciatelo in posa per qualche minuto. Poi sciacquate con acqua tiepida e asciugate. Esfoliate le labbra una o due volte a settimana.

Idratare

Ricordate di non applicare il balsamo per le labbra solo dopo l’esfoliazione ma più volte durante la giornata per mantenerle sempre morbide e idratate. Scegliete prodotti contenenti sostanze nutrienti quali il burro di karité o la cera d’api, che formano uno strato protettivo e idratano al tempo stesso le labbra.

Consigli generali

In generale, è consigliabile bere molto. Una buona idratazione interna, infatti, è un ottimo rimedio contro le labbra secche e screpolate. Anche un’alimentazione equilibrata ricca di vitamine e minerali è utile per la pelle.

Cosa evitare

Abbiamo detto cosa fare per prendersi cura delle labbra secche. Ora occupiamoci di cosa non fare. La prima cosa da evitare è inumidire le labbra con la saliva. Si tratta di un gesto istintivo che capita a tutti di fare quando sentiamo le labbra secche, ma non solo non aiuta, è deleterio. Altra cosa sconsigliata è quella di applicare rossetti o lucidalabbra quando sulle labbra sono presenti dei tagli. Optate invece per il burro cacao. La terza abitudine da eliminare è quella di non rimuovere adeguatamente il trucco dalle labbra. Controllate che il vostro struccante sia adatto anche per la bocca e non usate salviette ruvide quando togliete il rossetto.