La prima regola per un colloquio di lavoro: essere puntuali

La prima regola per un colloquio di lavoro: essere puntuali Credits: Corbis
02/10
Foto

L’importanza della puntualità

E con “puntualità” intendiamo che sia un eccessivo anticipo che un ritardo sono ugualmente inappropriati: l’ideale è arrivare sul luogo dell’appuntamento al massimo 15 minuti prima dell’orario prefissato, e – qualsiasi impedimento sopraggiunga che causi un ritardo sulla tabella di marcia – avvertire sempre il selezionatore, pena un’evidente mancanza di rispetto.

Riproduzione riservata