Addio a Steve Jobs, visionario dell’hi-tech

06 10 2011

L’annuncio della morte di Jobs arriva con uno stringatissimo comunicato del gruppo californiano. Ma in contemporanea sul sito appare a sinistra, una scritta nitida, essenziale, elegante, così com'è stata la vita del rivoluzionario dell'hi-tech: "Steve Jobs 1955-2011". E a fianco una sua foto di qualche anno fa, ancora in ottima salute, con il suo caratteristico maglioncino nero, la barba brizzolata, occhialini tondi, le mani sul mento e lo sguardo fisso in macchina. Nessuna parola, nessuna frase.
Poi, se uno clicca sulla foto, un breve ricordo, commosso e toccante, della Apple: "Apple ha perso un genio visionario e creativo e il mondo ha perso un incredibile essere umano. Quelli di noi che hanno avuto la fortuna di conoscerlo abbastanza, e di lavorare con lui hanno perso un grande amico e un mentore d'ispirazione. Steve lascia una compagnia che solo lui avrebbe potuto creare, e il suo spirito sarà per sempre alla base di Apple".