La giornata della regina Elisabetta: 27mila tè all’anno

05 07 2010 di Simona Santoni

E 41.241 biglietti vergati, 1.680 onorificenze consegnate... Che fatica la vita reale! Sua Maestà svela i numeri della sua quotidianità in una mostra

Sì, di privilegi ce ne sono eccome, ma mica è così facile essere regina.
Chi invidia corona e agi regali consideri prima queste cifre: 174 udienze private, 355 impegni ufficiali in prima persona in patria e 20 all'estero, 27.000 tazze di tè da bere in compagnia, 41.241 biglietti vergati.

Questi sono solo alcuni dei numeri di un anno "normale" della regina Elisabetta II d'Inghilterra, che Sua Maestà ha deciso di rendere pubblici in una mostra (forse anche come risposta indiretta all'austerithy imposta dal governo di David Cameron a ministeri e Corona, per mostrare quanto lavora una regina). L'esposizione si chiamerà The Queen's Year (L'anno della regina) e si terrà a Buckingham Palace dal 27 luglio al primo ottobre. Svelerà come ogni anno regale è meticolosamente pianificato attorno ad alcuni eventi annuali.

L'estate è la stagione più ricca di impegni e include il Royal Windsor Horse Show, Royal Ascot, Trooping the Colour e alcuni party in giardino a Buckingham Palace. Tra gli altri numeri ci sono 1.680 onorificenze consegnate, 4 party in giardino ospitati da the Queen (tre a Buckingham Palace e uno al Palace of Holyroodhouse) con più di 8.000 ospiti...
Insomma, essere regina è una gran fatica di formalità ed eventi da presenziare, magari quando l'unico sogno sarebbe starsene a casa in poltrona, coi piedi sollevati sul tavolo, a leggersi l'ultimo romanzo di David Grossman. Mi sa che io mi tengo ben stretta la mia vita, dove il tè non è neanche contemplato... E voi?

Riproduzione riservata