Campioni in divisa

MARCO GALIAZZO Arciere, 25 anni, aviere
Argento a squadre alle Olimpiadi di Pechino 2008

Quando si è arruolato? Nel 2006. Perché? Per disporre d'una base perfettamente attrezzata. Si addestra a sparare? No: la mia "arma" è l'arco. Si allena con atleti di altri sport? No. Obblighi verso il Corpo? Rappresentarlo: in alta uniforme davanti ai capi di Stato. Il suo stipendio base? Per un aviere sono meno di 1.000 euro. Perché i gruppi militari hanno atleti così validi? Per la ricchezza della scelta: ci sono gli sportivi bravi che diventano militari e i militari che diventano bravi sportivi.

CHIARA ROSA Lanciatrice del peso, 25 anni, agente di polizia penitenziaria.
Detiene il primato italiano: 19,15 metri nel 2007

Quando si è arruolata? Nel 2004: il 1º gennaio. Perché? Ho partecipato a un concorso. Si addestra a sparare? Ho fatto un corso al poligono. Si allena con atleti di altri sport? No. Obblighi verso il Corpo? Di rappresentanza. Ma le credenziali migliori sono i risultati. Se scendi sotto un certo rendimento, prefissato, hai 2 anni per rientrarci. Stipendio base? Sui 1.200 euro. Perché i gruppi militari hanno atleti così validi? Perché hai tutto l'interesse a restarci: non hai pensieri, oltre lo sport.

Credits: La Presse

DENISE KARBON Sciatrice, 28 anni, finanziere
Vincitrice della Coppa del mondo 2008 in slalom gigante

Quando si è arruolata? Nel 2001. Perché? Per la gioia di essere la prima donna nel gruppo sportivo Fiamme Gialle. Si addestra a sparare? Una volta all'anno. Si allena con atleti di altri sport? Solo con sciatori. Obblighi verso il Corpo? Non deluderlo nei risultati. Poi ci sono i doveri di rappresentanza, in divisa e in tuta, con il logo. Il suo stipendio base? Non oltre i 1.200 euro. Perché i gruppi militari hanno atleti così validi? Perché lavorano benissimo.

Credits: Marka

TANIA CAGNOTTO Tuffatrice, 23 anni, finanziere
Oro agli Europei di Eindhoven 2008 nella piattaforma 10 metri

Quando si è arruolata? Nel 2003. Perché? Per far parte di un gruppo sportivo fortissimo. Si addestra a sparare? Ho fatto un corso di pochi giorni. Si allena con atleti di altri sport? Non ci sono occasioni: io mi alleno in piscina. Obblighi verso il Corpo? Essere degni della divisa e non mancare ai doveri di rappresentanza. Il suo stipendio base? 1.280 euro. Perché i gruppi militari hanno atleti così validi? Prendono solo il meglio che c'è, e quando ne fai parte ti senti spronata.

Credits: Marka

ALEX SCHWAZER Marciatore, 23 anni, carabiniere
Oro e record olimpico nella 50 km alle Olimpiadi di Pechino 2008

Quando si è arruolato? Nel 2004, dopo la maturità. Perché? Mi ha chiamatoil responsabile della sezione atletica. Si addestra a sparare? Sì, vado periodicamente al poligono. Si allena con atleti di altri sport? No. Un marciatore si allena da solo. Obblighi verso l'Arma? Dare i migliori risultati possibili. Il suo stipendio base? 1.200 euro al mese. Perché i gruppi militari hanno atleti così validi? Hanno i fondi necessari per garantire ai talenti di emergere.

Credits: Masi

VALENTINA VEZZALI Fiorettista, 38 anni, agente di polizia.
Oro individuale e bronzo a squadre alle Olimpiadi di Pechino 2008

Quando è entrata in Polizia? Nel 1998. Per concorso. Perché? Rappresentare la legalità mi onora. Sono stata una delle prime a portare la divisa. Si addestra a sparare? Con regolarità. Si allena con atleti di altri sport? Solo nei villaggi olimpici. Con i nuotatori ci si rifà gli occhi. Obblighi verso il Corpo? Rappresentarlo con dignità. Stipendio base? Quello di agente, ma sto per diventare assistente capo. Perché i gruppi militari hanno atleti così validi? Accolgono quelli migliori.

Credits: Olycom

GIOVANNA TRILLINI Fiorettista, 38 anni, forestale
Bronzo a squadre alle Olimpiadi di Pechino 2008

Quando si è arruolata? Nel 1996. Perché? La sezione sportiva è stata creata dopo il mio arruolamento: la mia prima medaglia è del 1986. Si addestra a sparare? Mi hanno insegnato a maneggiare le armi. Si allena con atleti di altri sport? No. Obblighi verso il Corpo? Onorare la divisa, con il comportamento e i  risultati. Il suo stipendio base? Sui 1.200 euro. Perché i gruppi militari hanno atleti così validi? Garantiscono continuità di allenamento e, se vuoi, anche il tuo futuro personale.

Credits: Olycom

ANDREW HOWE Saltatore in lungo, 23 anni, aviere
Detiene il primato italiano: 8,47 metri nel 2007

Quando si è arruolato? Nel 2003. Perché? Ho considerato il gruppo una bella famiglia, e nella base di Bracciano c'è tutto quello che serve per allenarsi bene. Si addestra a sparare? Regolarmente. Si allena con atleti di altri sport? Capita, nei raduni internazionali. Obblighi verso il Corpo? La disciplina e la rappresentanza in uniforme in occasioni speciali. Il suo stipendio base? Circa 1.100 euro, come aviere capo. Perché i gruppi militari hanno atleti così validi? Sono un fiore all'occhiello.

Credits: Olycom

ANTONIO ROSSI Canoista, 39 anni, finanziere
Bronzo nel K4 agli Europei di Poznam nel 2008

Quando si è arruolato? Nel 1988. Per concorso. Perché? Li ho cercati io: le Fiamme Gialle mettono in acqua le più forti squadre di canoa. Si addestra a sparare? L'ho fatto in passato. Si allena con atleti di altri sport? No. Ma mi alleno in luoghi splendidi, immersi nella natura. Obblighi verso il Corpo? Fare risultato. Il suo stipendio base? Sono brigadiere: 1.500 euro. Perché i gruppi militari hanno atleti così validi? Per un giovane sono una garanzia di serietà. E un incentivo: ti alleni con i più forti.

Credits: La Presse

GIULIA QUINTAVALLE Judoka, 25 anni, finanziere
Oro nella categoria 57 kg alle Olimpiadi di Pechino 2008

Quando si è arruolata? Nel 2002. Perché? C'è un ottimo gruppo sportivo.Si addestra a sparare? Ho usato la pistola al poligono. Sparavo verso il mare aperto. Si allena con atleti di altri sport? No. Obblighi verso il Corpo? Un contegno rispettoso della divisa, che viene indossata in ogni occasione di rappresentanza. Il suo stipendio base? Intorno ai 1.200 euro. Perché i gruppi militari hanno atleti così validi? Nessuno ci arriva mai per caso: c'è sempre una rigorosa selezione.

Credits: Olycom

LUIGI TARANTINO Sciabolatore, 35 anni, carabiniere
Bronzo a squadre alle Olimpiadi di Pechino 2008

Quando si è arruolato? Nel 1990. Perché? Doppia tradizione di famiglia, come militari nell'Arma e come schermidori. Si addestra a sparare? No, il mio compito è allenarmi. Si allena con atleti di altri sport? Solo nei raduni con la Nazionale. Obblighi verso l'Arma? Rappresentarla in uniforme in occasioni pubbliche. Il suo stipendio base? 1.200 euro. Perché i gruppi militari hanno atleti così validi? Sei selezionato molto giovane e hai la certezza di poterti dedicare solo allo sport.

Credits: Olycom

MARGHERITA GRANBASSI Fiorettista, 30 anni, carabiniere
Bronzo individuale e a squadre alle Olimpiadi di Pechino 2008

Quando si è arruolata? Nel 2004. Grazie a un concorso per atleti. Perché? Sono stata tra le prime 10 donne carabiniere: questo mi inorgogliva. Si addestra a sparare? No, il mio servizio militare consiste nello sport. Si allena con atleti di altri sport? No. Obblighi verso l'Arma? Di disciplina e di rappresentanza. Il suo stipendio base? Sui 1.200 euro. Perché i gruppi militari hanno atleti così validi? Ci sono forme di selezione, come i concorsi per titoli, che consentono l'accesso solo ai migliori.

Foto

Non sembra, ma sono "armati". Diciamo la verità: arruolarsi conviene. Lo ammettono loro, i campioni che applaudiamo sul podio. Perché in divisa possono dedicarsi solo allo sport. Come ha fatto la fiorettista ora contesa dai carabinieri e da Michele Santoro. Qui 12 famosi sportivi ci rivelano cosa significa essere "atleti e caporali"

 

Riproduzione riservata