Quelli che ci mettono la pancia

14 05 2008 di Laura M. Bosisio
Credits: www.nontoccarla.it - Claudia Pandolfi

Ci mettono il cuore. E la pancia. Claudia Pandolfi, Luisa Ranieri, Elio Germano e Ottavia Piccolo, ma anche Monja, Laura, Valentina, Gianluca e tanti altri. Da quando, due mesi fa, un gruppo di creativi si è unito per far sentire la propria voce sul tema della legge che regola l'interruzione volontaria della gravidanza, sono state moltissime le persone che si sono fatte fotografare con lo slogan "194. Non toccarla" ben in vista sulla pelle.

"Abbiamo avuto quest'idea nel bel mezzo del fermento per le elezioni - spiega Martina, una delle promotrici - e siamo rimasti stupiti dall'interesse che abbiamo suscitato e dalla quantità di immagini ed elaborati che abbiamo ricevuto. Il nostro progetto è quello di allestire una mostra a Roma e poi portarla in giro per l'Italia per promuovere il dibattito e la presa di coscienza dell'importanza di questo tema".

www.nontoccarla.it

Credits: www.nontoccarla.it - Ottavia Piccolo

Ci mettono il cuore. E la pancia. Claudia Pandolfi, Luisa Ranieri, Elio Germano e Ottavia Piccolo, ma anche Monja, Laura, Valentina, Gianluca e tanti altri. Da quando, due mesi fa, un gruppo di creativi si è unito per far sentire la propria voce sul tema della legge che regola l'interruzione volontaria della gravidanza, sono state moltissime le persone che si sono fatte fotografare con lo slogan "194. Non toccarla" ben in vista sulla pelle.

"Abbiamo avuto quest'idea nel bel mezzo del fermento per le elezioni - spiega Martina, una delle promotrici - e siamo rimasti stupiti dall'interesse che abbiamo suscitato e dalla quantità di immagini ed elaborati che abbiamo ricevuto. Il nostro progetto è quello di allestire una mostra a Roma e poi portarla in giro per l'Italia per promuovere il dibattito e la presa di coscienza dell'importanza di questo tema".

www.nontoccarla.it

Credits: www.nontoccarla.it - Daniele Liotti

Ci mettono il cuore. E la pancia. Claudia Pandolfi, Luisa Ranieri, Elio Germano e Ottavia Piccolo, ma anche Monja, Laura, Valentina, Gianluca e tanti altri. Da quando, due mesi fa, un gruppo di creativi si è unito per far sentire la propria voce sul tema della legge che regola l'interruzione volontaria della gravidanza, sono state moltissime le persone che si sono fatte fotografare con lo slogan "194. Non toccarla" ben in vista sulla pelle.

"Abbiamo avuto quest'idea nel bel mezzo del fermento per le elezioni - spiega Martina, una delle promotrici - e siamo rimasti stupiti dall'interesse che abbiamo suscitato e dalla quantità di immagini ed elaborati che abbiamo ricevuto. Il nostro progetto è quello di allestire una mostra a Roma e poi portarla in giro per l'Italia per promuovere il dibattito e la presa di coscienza dell'importanza di questo tema".

www.nontoccarla.it

Credits: www.nontoccarla.it - Luisa Ranieri

Ci mettono il cuore. E la pancia. Claudia Pandolfi, Luisa Ranieri, Elio Germano e Ottavia Piccolo, ma anche Monja, Laura, Valentina, Gianluca e tanti altri. Da quando, due mesi fa, un gruppo di creativi si è unito per far sentire la propria voce sul tema della legge che regola l'interruzione volontaria della gravidanza, sono state moltissime le persone che si sono fatte fotografare con lo slogan "194. Non toccarla" ben in vista sulla pelle.

"Abbiamo avuto quest'idea nel bel mezzo del fermento per le elezioni - spiega Martina, una delle promotrici - e siamo rimasti stupiti dall'interesse che abbiamo suscitato e dalla quantità di immagini ed elaborati che abbiamo ricevuto. Il nostro progetto è quello di allestire una mostra a Roma e poi portarla in giro per l'Italia per promuovere il dibattito e la presa di coscienza dell'importanza di questo tema".

www.nontoccarla.it

Credits: www.nontoccarla.it - Elio Germano

Ci mettono il cuore. E la pancia. Claudia Pandolfi, Luisa Ranieri, Elio Germano e Ottavia Piccolo, ma anche Monja, Laura, Valentina, Gianluca e tanti altri. Da quando, due mesi fa, un gruppo di creativi si è unito per far sentire la propria voce sul tema della legge che regola l'interruzione volontaria della gravidanza, sono state moltissime le persone che si sono fatte fotografare con lo slogan "194. Non toccarla" ben in vista sulla pelle.

"Abbiamo avuto quest'idea nel bel mezzo del fermento per le elezioni - spiega Martina, una delle promotrici - e siamo rimasti stupiti dall'interesse che abbiamo suscitato e dalla quantità di immagini ed elaborati che abbiamo ricevuto. Il nostro progetto è quello di allestire una mostra a Roma e poi portarla in giro per l'Italia per promuovere il dibattito e la presa di coscienza dell'importanza di questo tema".

www.nontoccarla.it

Credits: www.nontoccarla.it - Valentina Cervi

Ci mettono il cuore. E la pancia. Claudia Pandolfi, Luisa Ranieri, Elio Germano e Ottavia Piccolo, ma anche Monja, Laura, Valentina, Gianluca e tanti altri. Da quando, due mesi fa, un gruppo di creativi si è unito per far sentire la propria voce sul tema della legge che regola l'interruzione volontaria della gravidanza, sono state moltissime le persone che si sono fatte fotografare con lo slogan "194. Non toccarla" ben in vista sulla pelle.

"Abbiamo avuto quest'idea nel bel mezzo del fermento per le elezioni - spiega Martina, una delle promotrici - e siamo rimasti stupiti dall'interesse che abbiamo suscitato e dalla quantità di immagini ed elaborati che abbiamo ricevuto. Il nostro progetto è quello di allestire una mostra a Roma e poi portarla in giro per l'Italia per promuovere il dibattito e la presa di coscienza dell'importanza di questo tema".

www.nontoccarla.it

Credits: www.nontoccarla.it - Eva

Ci mettono il cuore. E la pancia. Claudia Pandolfi, Luisa Ranieri, Elio Germano e Ottavia Piccolo, ma anche Monja, Laura, Valentina, Gianluca e tanti altri. Da quando, due mesi fa, un gruppo di creativi si è unito per far sentire la propria voce sul tema della legge che regola l'interruzione volontaria della gravidanza, sono state moltissime le persone che si sono fatte fotografare con lo slogan "194. Non toccarla" ben in vista sulla pelle.

"Abbiamo avuto quest'idea nel bel mezzo del fermento per le elezioni - spiega Martina, una delle promotrici - e siamo rimasti stupiti dall'interesse che abbiamo suscitato e dalla quantità di immagini ed elaborati che abbiamo ricevuto. Il nostro progetto è quello di allestire una mostra a Roma e poi portarla in giro per l'Italia per promuovere il dibattito e la presa di coscienza dell'importanza di questo tema".

www.nontoccarla.it

Credits: www.nontoccarla.it - Laura e Francesco

Ci mettono il cuore. E la pancia. Claudia Pandolfi, Luisa Ranieri, Elio Germano e Ottavia Piccolo, ma anche Monja, Laura, Valentina, Gianluca e tanti altri. Da quando, due mesi fa, un gruppo di creativi si è unito per far sentire la propria voce sul tema della legge che regola l'interruzione volontaria della gravidanza, sono state moltissime le persone che si sono fatte fotografare con lo slogan "194. Non toccarla" ben in vista sulla pelle.

"Abbiamo avuto quest'idea nel bel mezzo del fermento per le elezioni - spiega Martina, una delle promotrici - e siamo rimasti stupiti dall'interesse che abbiamo suscitato e dalla quantità di immagini ed elaborati che abbiamo ricevuto. Il nostro progetto è quello di allestire una mostra a Roma e poi portarla in giro per l'Italia per promuovere il dibattito e la presa di coscienza dell'importanza di questo tema".

www.nontoccarla.it

Credits: www.nontoccarla.it - Corrado Guzzanti

Ci mettono il cuore. E la pancia. Claudia Pandolfi, Luisa Ranieri, Elio Germano e Ottavia Piccolo, ma anche Monja, Laura, Valentina, Gianluca e tanti altri. Da quando, due mesi fa, un gruppo di creativi si è unito per far sentire la propria voce sul tema della legge che regola l'interruzione volontaria della gravidanza, sono state moltissime le persone che si sono fatte fotografare con lo slogan "194. Non toccarla" ben in vista sulla pelle.

"Abbiamo avuto quest'idea nel bel mezzo del fermento per le elezioni - spiega Martina, una delle promotrici - e siamo rimasti stupiti dall'interesse che abbiamo suscitato e dalla quantità di immagini ed elaborati che abbiamo ricevuto. Il nostro progetto è quello di allestire una mostra a Roma e poi portarla in giro per l'Italia per promuovere il dibattito e la presa di coscienza dell'importanza di questo tema".

www.nontoccarla.it

Credits: www.nontoccarla.it - Angela Finocchiaro

Ci mettono il cuore. E la pancia. Claudia Pandolfi, Luisa Ranieri, Elio Germano e Ottavia Piccolo, ma anche Monja, Laura, Valentina, Gianluca e tanti altri. Da quando, due mesi fa, un gruppo di creativi si è unito per far sentire la propria voce sul tema della legge che regola l'interruzione volontaria della gravidanza, sono state moltissime le persone che si sono fatte fotografare con lo slogan "194. Non toccarla" ben in vista sulla pelle.

"Abbiamo avuto quest'idea nel bel mezzo del fermento per le elezioni - spiega Martina, una delle promotrici - e siamo rimasti stupiti dall'interesse che abbiamo suscitato e dalla quantità di immagini ed elaborati che abbiamo ricevuto. Il nostro progetto è quello di allestire una mostra a Roma e poi portarla in giro per l'Italia per promuovere il dibattito e la presa di coscienza dell'importanza di questo tema".

www.nontoccarla.it

Credits: www.nontoccarla.it - Guia e Laura

Ci mettono il cuore. E la pancia. Claudia Pandolfi, Luisa Ranieri, Elio Germano e Ottavia Piccolo, ma anche Monja, Laura, Valentina, Gianluca e tanti altri. Da quando, due mesi fa, un gruppo di creativi si è unito per far sentire la propria voce sul tema della legge che regola l'interruzione volontaria della gravidanza, sono state moltissime le persone che si sono fatte fotografare con lo slogan "194. Non toccarla" ben in vista sulla pelle.

"Abbiamo avuto quest'idea nel bel mezzo del fermento per le elezioni - spiega Martina, una delle promotrici - e siamo rimasti stupiti dall'interesse che abbiamo suscitato e dalla quantità di immagini ed elaborati che abbiamo ricevuto. Il nostro progetto è quello di allestire una mostra a Roma e poi portarla in giro per l'Italia per promuovere il dibattito e la presa di coscienza dell'importanza di questo tema".

www.nontoccarla.it

Credits: www.nontoccarla.it - Valentina

Ci mettono il cuore. E la pancia. Claudia Pandolfi, Luisa Ranieri, Elio Germano e Ottavia Piccolo, ma anche Monja, Laura, Valentina, Gianluca e tanti altri. Da quando, due mesi fa, un gruppo di creativi si è unito per far sentire la propria voce sul tema della legge che regola l'interruzione volontaria della gravidanza, sono state moltissime le persone che si sono fatte fotografare con lo slogan "194. Non toccarla" ben in vista sulla pelle.

"Abbiamo avuto quest'idea nel bel mezzo del fermento per le elezioni - spiega Martina, una delle promotrici - e siamo rimasti stupiti dall'interesse che abbiamo suscitato e dalla quantità di immagini ed elaborati che abbiamo ricevuto. Il nostro progetto è quello di allestire una mostra a Roma e poi portarla in giro per l'Italia per promuovere il dibattito e la presa di coscienza dell'importanza di questo tema".

www.nontoccarla.it

Credits: www.nontoccarla.it - Monja

Ci mettono il cuore. E la pancia. Claudia Pandolfi, Luisa Ranieri, Elio Germano e Ottavia Piccolo, ma anche Monja, Laura, Valentina, Gianluca e tanti altri. Da quando, due mesi fa, un gruppo di creativi si è unito per far sentire la propria voce sul tema della legge che regola l'interruzione volontaria della gravidanza, sono state moltissime le persone che si sono fatte fotografare con lo slogan "194. Non toccarla" ben in vista sulla pelle.

"Abbiamo avuto quest'idea nel bel mezzo del fermento per le elezioni - spiega Martina, una delle promotrici - e siamo rimasti stupiti dall'interesse che abbiamo suscitato e dalla quantità di immagini ed elaborati che abbiamo ricevuto. Il nostro progetto è quello di allestire una mostra a Roma e poi portarla in giro per l'Italia per promuovere il dibattito e la presa di coscienza dell'importanza di questo tema".

www.nontoccarla.it

Credits: www.nontoccarla.it - Gianluca e Michela

Ci mettono il cuore. E la pancia. Claudia Pandolfi, Luisa Ranieri, Elio Germano e Ottavia Piccolo, ma anche Monja, Laura, Valentina, Gianluca e tanti altri. Da quando, due mesi fa, un gruppo di creativi si è unito per far sentire la propria voce sul tema della legge che regola l'interruzione volontaria della gravidanza, sono state moltissime le persone che si sono fatte fotografare con lo slogan "194. Non toccarla" ben in vista sulla pelle.

"Abbiamo avuto quest'idea nel bel mezzo del fermento per le elezioni - spiega Martina, una delle promotrici - e siamo rimasti stupiti dall'interesse che abbiamo suscitato e dalla quantità di immagini ed elaborati che abbiamo ricevuto. Il nostro progetto è quello di allestire una mostra a Roma e poi portarla in giro per l'Italia per promuovere il dibattito e la presa di coscienza dell'importanza di questo tema".

www.nontoccarla.it

Credits: www.nontoccarla.it - Kozan

Ci mettono il cuore. E la pancia. Claudia Pandolfi, Luisa Ranieri, Elio Germano e Ottavia Piccolo, ma anche Monja, Laura, Valentina, Gianluca e tanti altri. Da quando, due mesi fa, un gruppo di creativi si è unito per far sentire la propria voce sul tema della legge che regola l'interruzione volontaria della gravidanza, sono state moltissime le persone che si sono fatte fotografare con lo slogan "194. Non toccarla" ben in vista sulla pelle.

"Abbiamo avuto quest'idea nel bel mezzo del fermento per le elezioni - spiega Martina, una delle promotrici - e siamo rimasti stupiti dall'interesse che abbiamo suscitato e dalla quantità di immagini ed elaborati che abbiamo ricevuto. Il nostro progetto è quello di allestire una mostra a Roma e poi portarla in giro per l'Italia per promuovere il dibattito e la presa di coscienza dell'importanza di questo tema".

www.nontoccarla.it

Foto

"194. Non toccarla" è lo slogan di una campagna a sostegno della legge che regola l'interruzione volontaria della gravidanza. Nata dall'idea di un gruppo di creativi romani, ha riscosso un grande successo e fa discutere

 

Riproduzione riservata