Integratori per capelli: rinforzanti e anti-caduta

  • 1 5
    Credits: Shutterstock
  • 2 5

    Phytophanere di Lierac

  • 3 5

    Vitalfan di Rene Furterer

  • 4 5

    Biofoltil di Equilibra

  • 5 5

    Bioscalin di Giuliani

/5

Utili nei cambi di stagione o dopo l'estate, quando i capelli subiscono uno stress ossidativo che ne compromette la bellezza

Per avere bei capelli è fondamentale seguire un’alimentazione corretta, nutrendosi con alimenti che contengano le stesse proprietà della fibra capillare: vitamine A, B, C ed E, minerali come zinco, ferro, rame, silicio, magnesio, manganese e aminoacidi.

Caduta dei capelli: le cause

Tuttavia, nonostante un'alimentazione corretta, può verificarsi una caduta occasionale dei capelli che sopraggiunge in momenti particolari della vita, come risposta a eventi stressanti: gravidanza, assunzione di farmaci, malattie, interventi chirurgici, periodi di stress o di affaticamento fisico o psichico, squilibri alimentari, diete...o cambio di stagione.

Questa caduta è caratterizzata da due fattori: una cattiva vascolarizzazione a livello del cuoio capelluto e da un apporto insufficiente di elementi nutritivi utili per un capello sano e forte.

Come prevenire la caduta e rinforzare i capelli

Lo zinco ha un’azione seboregolatrice, il ferro previene la caduta, il rame accelera i processi di cheratinizzazione, il silicio è rimineralizzante, il magnesio rigenera le cellule e il manganese trattiene vitamine e ferro. Li troviamo in frutta, verdura, pesce, legumi,cereali, carne e derivati. Latte, frutti di mare, spinaci e pomodori hanno alte concentrazioni di zinco, carne e derivati, invece, contengono aminoacidi che rinforzano la capigliatura.

Rimedi efficaci: le sostanze giuste

- Vitamine del gruppo B, soprattutto quelle provenienti dal lievito di Birra: partecipano a metabolismo della cheratina


- Aminoacidi solforati (cistinaemetionina): elementi strutturali della cheratina


- Acidi grassi essenziali estratti dall’olio di Borragine: assicurano il buon funzionamento cellulare


- β-carotene estratto dai semidi Carote: anti-radicalico e precursore della Vitamina A


- γ-orizanolo estratto dalla crusca di Riso: un utile anti-radicali liberi


- Proteine del latte, che stimolano l’attività della papilla dermica, prolungano la fase anangen e ritardano la caduta


- Metionina,
indispensabile per la sintesi della Cheratina e Vitamina E ad azione antiossidante


- Taurina, che stimola l’attività del bulbo pilifero


- Aminoacidi (leucina, prolina, glicina), che agiscono sulla sintesi delle cheratine del capello


- Olio di semi di lino, che completa l’azione anticaduta.

Integratori per capelli: quando usarli

- in tutte quelle situazioni in cui risultano utili come coadiuvanti ad una terapia specifica anticaduta, poiché integrano alcune carenze evidenziate dagli esami del sangue;

- in tutti quei casi in cui la perdita o i problemi dei capelli sono legati a stress, debilitazione fisica dovuta a una lunga malattia, all’uso di certi farmaci come gli antibiotici, o nel caso ci si sia sottoposti ad una dieta drastica;

- durante i cambi di stagione, nei quali i capelli risentono degli sbalzi ormonali tipici di questi periodi dell’anno;

- nella caduta di capelli che colpisce le donne dopo una gravidanza (effluvium post-partum);

- in caso di seborrea (eccesso di sebo che rende untuosa e maleodorante la capigliatura).

Guarda la gallery in alto per scoprire i prodotti anticaduta che contengono le giuste sostanze per rinforzare i capelli!

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te