Pelle

La tua pelle è secca o disidratata? Ecco come capire la differenza

Avere la pelle secca o disidratata non è la stessa cosa: le caratteristiche, come riconoscerle e come curarle

Gli agenti atmosferici, ad esempio il caldo, il freddo o il vento, possono influire molto sulla salute della nostra pelle. Spesso ci lamentiamo di avere la cute desquamata, screpolata e ruvida. Ma attenzione, non si tratta necessariamente di pelle secca. Bisogna, infatti, distinguere tra pelle secca e pelle disidratata. Ecco come riconoscerle.

Caratteristiche della pelle secca

Alla base della distinzione tra pelle secca e disidrata c’è il fatto che la pelle secca è un tipo di cute, mentre quella disidratata è una condizione che può colpire qualsiasi tipo di pelle. Per natura la cute secca ha una carenza di sebo, cioè dell’olio naturale che la lubrifica e la protegge. Questo la rende più incline a squamarsi, screpolarsi e irritarsi. Le cause del derma secco possono essere genetiche, legate all’età o dovute a fattori esterni come il clima, i detergenti aggressivi o l’acqua calda.

Make up effetto Glass Skin: pelle traslucida con i prodotti giusti

VEDI ANCHE

Make up effetto Glass Skin: pelle traslucida con i prodotti giusti

Cause della pelle disidratata

La cute disidratata, invece, ha una carenza di acqua. Questo la rende opaca, stanca e poco elastica. Le cause possono essere diverse, ad esempio il clima secco, un uso eccessivo di caffeina o alcol, una dieta povera di acqua, lo stress e alcuni farmaci.

Come riconoscerle

Ma come riconoscere queste due condizioni? La cute secca appare squamosa, screpolata e può essere pruriginosa. Può anche essere più sensibile ai prodotti irritanti. La cute disidratata, invece, appare opaca, stanca e poco elastica. Può anche essere più soggetta a rughe e linee sottili.

Pelle raggrinzita? I consigli e le soluzioni dei dermatologi

VEDI ANCHE

Pelle raggrinzita? I consigli e le soluzioni dei dermatologi

Come curare la pelle secca o disidratata

In entrambi i casi è bene sapere come trattare la nostra pelle. Per la cute secca è importante utilizzare prodotti idratanti e nutrienti che aiutino a ripristinare la barriera cutanea. È consigliabile utilizzare detergenti delicati e applicare la crema idratante più volte al giorno, soprattutto dopo il bagno o la doccia. Per quella disidratata è importante bere molta acqua e utilizzare prodotti idratanti che aiutino a trattenere l’acqua nel derma. È consigliabile anche evitare l’uso eccessivo di caffeina e alcol.

I consigli per tutti i tipi di cute

Indipendentemente dal tipo di cute, è importante adottare alcune accortezze per non rovinarla. Innanzitutto proteggerla dai raggi solari con una crema solare ad alta protezione, poi evitare di lavarsi troppo spesso il viso, in quanto questo può rimuovere i lipidi naturali del derma. E ancora: usare prodotti idratanti adatti al proprio tipo di derma, seguire una dieta sana e ricca di frutta e verdura e bere molta acqua.

Arancia: come usarla per la cura della pelle e dei capelli

VEDI ANCHE

Arancia: come usarla per la cura della pelle e dei capelli

Riproduzione riservata