Bacche di Goji: benefici e proprietà del "diamante rosso cinese"

Bacche di Goji: benefici e proprietà del “diamante rosso cinese”

Piccole, rosse e gustose le bacche di Goji sono smart food dalle spiccate attività antiossidanti. Leggi l'articolo per scoprirne gli usi ed i benefici

Piccole, rosse e dolci, le bacche di Goji hanno da tempo conquistato il mondo occidentale, guadagnandosi meritatamente il titolo di Super food.

Strettamente legate all’antica medicina tradizionale cinese, le bacche di Goji, anche grazie al gustoso sapore dolce e tenue che ne rende semplice e piacevole l’utilizzo in cucina, rappresentano oggi il classico esempio di integrazione culinaria tra culture molto lontane.

Le caratteristiche proprietà organolettiche e le numerosissime proprietà biologiche, rendono le bacche un alimento gustoso e dalle spiccate attività nutraceutiche e funzionali. In questo articolo scopriamo proprietà, benefici, controindicazioni e come mangiarle.

Le bacche di Goji

Si è fatto un gran parlare delle bacche di Goji, bacche con notevoli proprietà dalle quali possiamo ottenere dei veri e propri benefici per il nostro corpo e la nostra salute. Ma quali sono esattamente le proprietà benefiche, questo misterioso frutto cinese? Ad esempio che aggiungendo le bacche di Goji alla nostra alimentazione quotidiana avremo un metabolismo più rapido e combatteremo l’invecchiamento in maniera assolutamente naturale. Ci sono controindicazioni all’assunzione del Goji? In generale no, tutti possono prenderlo, tranne in alcuni casi molto specifici. Ma ora scopriamo come funzionano queste bacche miracolose di cui persino vip come Angelina Jolie non possono fare a meno.

Bacche di Goji: gli utilizzi in cucina

Il prodotto è disponibile in varie forme commerciali, tra cui:

  • bacche essiccate
  • capsule
  • succhi di frutta ed estratti liquidi
  • granulare

Il Lycium Barbarum si rivela un ottimo ingrediente per infusi e un valido sostituto dell’uva sultanina nelle preparazioni dolciarie. Ma attenzione a non esagerare con le quantità: la dose giornaliera raccomandata è di 40 g/die.

bacche di goji in una ciotola sul tavolo

Bacche di Goji fresche

Le bacche di Goji, in Italia, si trovano soprattutto sottoforma di frutto essiccato. Per le bacche secche, il consiglio è quello di reidratarle per circa 15 minuti in acqua calda. Le bacche di Goji, però, esistono anche nella versione ‘fresca’, ma è più difficile trovarle: potreste provare nei negozi di alimentari etnici, oppure su alcuni siti online. Questa tipologia di bacca, comunque, si impiega esattamente come quelle essiccate.

Bacche di Goji: proprietà e valori nutrizionali

Le bacche di Goji sono tecnicamente frutti e crescono da un arbusto asiatico noto come Lycium Barbarum.

Considerando il prodotto fresco, in 100 g di queste bacche si trovano:

  • Carboidrati: circa 21 grammi di cui 17 di zuccheri;
  • Proteine: circa 11 grammi;
  • Grassi: circa 6 grammi di cui 1,1 di saturi.

Ma il valore aggiunto delle bacche di Goji è in realtà costituito dai numerosissimi micronutrienti, tra i quali minerali e vitamine, e soprattutto dalla ricchezza in principi attivi fitoterapici.

I più importanti in questo senso sono:

  • Vitamina C, con ben 306 mg per 100 g di prodotto;
  • Ferro, 8,42 mg per 100 g di prodotto;
  • Calcio, 112 mg per 100 g di prodotto;
  • Betacarotene e Zeaxantina, dotati di spiccate attività antiossidanti;
  • Polisaccaridi con spiccate funzioni antiossidanti e prebiotiche.
Bacche di Açai e Goji, il segreto di bellezza delle vip

VEDI ANCHE

Bacche di Açai e Goji, il segreto di bellezza delle vip

Bacche di Goji: benefici

Le caratteristiche nutrizionali delle bacche di Goji ne determinano evidentemente le proprietà biologiche. Non solo l’uso tradizionale, ma anche i numerosissimi report scientifici, ne evidenziano moltissimi benefici per l’organismo. Per i motivi che vedremo nei prossimi paragrafi, le bacche di Gogji potrebbero essere utilizzate, nel contesto di una dieta mirata e di un adeguato stile di vita, come supporto dietetico in caso di patologie cardiovascolariautoimmuniinvecchiamento e patologie dismetaboliche, diabete incluso. Diversi atleti ne hanno sperimentato, con enorme successo, l’utilizzo anche in ambito sportivo, come frutti dotati di azione protettiva nei confronti dei muscoli sottoposti ad allenamento intenso.

Proprietà antiossidanti

Il Goji è davvero un antiossidante naturale eccezionale, infatti è ricco di vitamine che proteggono dai radicali liberi, veri responsabili dell‘invecchiamento della nostra pelle. Nella classifica degli alimenti antiossidanti (Orac) il Goji occupa il primo posto e questa è una vera garanzia riguardo il suo funzionamento. 

Proprietà vasoprotettive

Le bacche aiutano a mantenere in salute il microcircolo, con dirette ripercussioni sia sul controllo dell’edema e della ritenzione idrica, che sul corretto funzionamento dell’apparato cardiovascolare.

bacche di goji

Benefici sul sistema immunitario

Le bacche vantano componenti che non si trovano in altre specie vegetali. Si tratta dei Barbarum Polysaccharides (LBP), dei carboidrati a catena lunga in grado di rafforzare il sistema immunitario e di mantenerne l’efficienza. Un consumo regolare di questi frutti nella dieta, quindi, terrà a bada infezioni e allergie.

Proprietà anti-aging

Le bacche di Goji apportano buone quantità di vitamina A, C, E e minerali come zinco e selenio. Insieme ai lipidi naturalmente presenti nei frutti, tali sostanze concorrono a rallentare l’invecchiamento cellulare.

Prevenzione di tumori e malattie metaboliche

L’elevata concentrazione di fito-steroliacidi grassi insaturi e antiossidanti contenuti nei frutti del Lycium Barbarum è alla base della loro funzione protettiva dai disordini metabolici, diabete di tipo 2 in primis. Inoltre le bacche hanno una spiccata attività antinfiammatoria e antitumorale, soprattutto a livello dell’apparato gastro-intestinale e della prostata.

La marmellata di bacche di goji

VEDI ANCHE

La marmellata di bacche di goji

Quante bacche di Goji posso mangiare al giorno

Dal punto di vista nutrizionale, considerando il contenuto di zuccheri di questi frutti, sarebbe preferibile mangiare le bacche di Goji al mattino o come spuntino.

In questo senso, si potrebbero consumare dai 30 ai 50 g di bacche al giorno, nella preparazione di colazioni a base di yogurt e cereali, piuttosto che del porridge, o ancora sotto forma di marmellata. In associazione a frutta secca, come mandorli o noci, le bacche di Goji potrebbero costituire uno spuntino gustoso e sano, dalle spiccate attività cardioprotettive ed antinfiammatorie.

Da non sottovalutare, infine, l’aggiunta delle bacche di Goji nelle insalatone, così da esaltarne sia il gusto che l’impatto nutraceutico.

Bacche di Goji controindicazioni

Il consumo di Lycium Barbarum non è adatto a tutti: in soggetti ipersensibili può causare disturbi digestivi come vomito e nausea, mentre la presenza di trimetilglicina (betaina) e percentuali troppo elevate di selenio sono incompatibili con la gravidanza e l’allattamento. Se sei un soggetto atopico, ossia soffri di allergie, anche inalatorie, ti consigliamo di evitare vivamente l’uso delle bacche per l’elevato potere allergizzante. Ricorda, infine, le interazioni con i medicinali che richiedono un’elaborata sintesi a livello epatico, come gli ipoglicemizzanti, gli anticoagulanti e gli antipertensivi.

bacche di goji

Bacche di Goji ricette

Le bacche possono essere usate sia per piatti dolci sia per preparazioni salate, ma possono anche essere consumate così come sono, secche o reidratate, come semplice spezzafame. In associazione a frutta secca, come mandorle o noci, le bacche di Goji potrebbero costituire uno spuntino gustoso e sano, dalle spiccate attività cardioprotettive ed antinfiammatorie.

Da non sottovalutare, poi, l’aggiunta delle bacche nelle insalatone, così da esaltarne sia il gusto che l’impatto nutraceutico. Potete poi unire questo frutto agli impasti di muffin, plumcake e ciambelle, o aggiungerle al classico muesli. Oppure ancora si possono usare per creare un buonissimo infuso caldo o freddo, a seconda della stagione. Infine, il risotto alle bacche di Goji è una vera prelibatezza.

Le bacche di Goji fanno dimagrire?

Come abbiamo visto, le bacche di Goji sono ricche di proprietà nutritive e apportano una serie di benefici per il nostro organismo. Tra questi, ci sono anche le loro proprietà antiossidanti, che ricavano dalle antocianine, di cui sono ricchi. Queste proprietà servono a contrastare l’accumulo di grassi e, di conseguenza, favoriscono la perdita di peso.  

Domande e risposte

Che proprietà hanno le bacche di Goji?
Le bacche di Goji hanno moltissime proprietà benefiche, tra le quali spiccano quelle antiossidanti
Come si coltivano le bacche di Goji?
Le bacche di Goji sono frutti di un arbusto (la piante del Goji) originario della Cina, che viene coltivato in piantagioni. Questo arbusto può raggiungere i due metri, ha bisogno di spazio intorno a sè, e viene generalmente piantato in autunno o in primavera
Quante bacche di Goji si possono mangiare al giorno
La quantità di bacche di Goji consigliata al giorno dovrebbe essere di circa 30 grammi
Qual è il sapore delle bacche di Goji
Il sapore delle bacche di Goji ricorda quello di alcuni frutti rossi come il mirtillo, la fragola o il lampone: infatti è dolce ma con un retrogusto aspro.
Riproduzione riservata