Come eliminare le tarme in modo definitivo

I trucchi per salvare il guardaroba

<p><b>LUCE E ARIA FRESCA</b> </p><p>Prediligono le<b> fibre naturali</b>, quali seta o lana, e grazie al riscaldamento degli appartamenti odierni possono essere attive tutto l'anno: le<b> tarme</b> appartengono a un gruppo di piccole farfalle e fanno la loro comparsa soprattutto in autunno e in primavera, tuttavia nelle <b>case calde</b> e ventilate possono continuare a riprodursi. Quando è allo stadio di larva danneggia abiti e tessuti, mentre le tarme alimentari infestano la dispensa. La prima cosa da fare? Le tarme non sopportano l'aria fresca e la luce: durante il <b>cambio di stagione</b>, prima di ritirare vestiti e cappotti, provvedi a lavare la biancheria e, se possibile, stendere all'<b>aria aperta</b>. Far prendere aria ai vestiti aiuta a evitare i danni delle tarme perché l'esposizione alla <b>luce solare</b> contribuisce a sopprimere le uova già depositate.</p> Credits: Corbis

LUCE E ARIA FRESCA

Prediligono le fibre naturali, quali seta o lana, e grazie al riscaldamento degli appartamenti odierni possono essere attive tutto l'anno: le tarme appartengono a un gruppo di piccole farfalle e fanno la loro comparsa soprattutto in autunno e in primavera, tuttavia nelle case calde e ventilate possono continuare a riprodursi. Quando è allo stadio di larva danneggia abiti e tessuti, mentre le tarme alimentari infestano la dispensa. La prima cosa da fare? Le tarme non sopportano l'aria fresca e la luce: durante il cambio di stagione, prima di ritirare vestiti e cappotti, provvedi a lavare la biancheria e, se possibile, stendere all'aria aperta. Far prendere aria ai vestiti aiuta a evitare i danni delle tarme perché l'esposizione alla luce solare contribuisce a sopprimere le uova già depositate.

 

<p><b>COME RITIRARE I VESTITI</b> </p><p>Prima di ritirare i vestiti nell'<b>armadio</b> provvedi a fare il bucato: una volta ben asciutti un ottimo accorgimento da utilizzare è la protezione degli abiti in <b>sacchetti richiudibili</b> in plastica. Il momento dell'anno in cui il clima diventa più mite e tiepido è il più pericoloso per le tarme, che in questo periodo possono deporre centinaia di uova da cui nasceranno le larve. Soprattutto per quanto riguarda gli indumenti in lana è importante il <b>lavaggio delicato </b>e l'inserimento in appositi sacchetti, non solo per allontanare il rischio delle tarme, ma anche per preservare il tessuto. Nei negozi per la casa è possibile trovare buste richiudibili con cerniera oppure sacchi <b>salvaspazio sottovuoto</b> con tappo di sicurezza, utilizzabili con un qualsiasi aspirapolvere.</p> Credits: Corbis

COME RITIRARE I VESTITI

Prima di ritirare i vestiti nell'armadio provvedi a fare il bucato: una volta ben asciutti un ottimo accorgimento da utilizzare è la protezione degli abiti in sacchetti richiudibili in plastica. Il momento dell'anno in cui il clima diventa più mite e tiepido è il più pericoloso per le tarme, che in questo periodo possono deporre centinaia di uova da cui nasceranno le larve. Soprattutto per quanto riguarda gli indumenti in lana è importante il lavaggio delicato e l'inserimento in appositi sacchetti, non solo per allontanare il rischio delle tarme, ma anche per preservare il tessuto. Nei negozi per la casa è possibile trovare buste richiudibili con cerniera oppure sacchi salvaspazio sottovuoto con tappo di sicurezza, utilizzabili con un qualsiasi aspirapolvere.

<p><b>PULIZIA DELL'ARMADIO</b> </p><p>Pulire l'armadio in <b>profondità</b> è un'operazione importante per tenere lontano le tarme. Periodicamente, <b>svuota</b> l'armadio: posiziona i capi fuori, a prendere aria, e nel frattempo dedicati alle pulizie. Usa una spugna per raggiungere gli angoli più nascosti e le zone difficili. Se il tuo armadio <b>non </b>è in legno, puoi preparare uno spray fai da te mescolando acqua calda, <b>bicarbonato</b> e aceto. Passa la superficie prima con un panno bagnato, infine asciuga accuratamente. Strofinando l'interno dell'armadio con un panno con qualche goccia di aceto bianco e olio essenziale di tea tree, citronella, eucalipto o menta contribuirai a igienizzare lasciando un buon profumo di pulito. Il <a href="https://www.donnamoderna.com/salute/tea-tree-olio-essenziale-usi"  target="_self">tea tree</a> ha proprietà antibatteriche,<b> antisettiche</b>, antimicotiche e fungicide.</p> Credits: Corbis

PULIZIA DELL'ARMADIO

Pulire l'armadio in profondità è un'operazione importante per tenere lontano le tarme. Periodicamente, svuota l'armadio: posiziona i capi fuori, a prendere aria, e nel frattempo dedicati alle pulizie. Usa una spugna per raggiungere gli angoli più nascosti e le zone difficili. Se il tuo armadio non è in legno, puoi preparare uno spray fai da te mescolando acqua calda, bicarbonato e aceto. Passa la superficie prima con un panno bagnato, infine asciuga accuratamente. Strofinando l'interno dell'armadio con un panno con qualche goccia di aceto bianco e olio essenziale di tea tree, citronella, eucalipto o menta contribuirai a igienizzare lasciando un buon profumo di pulito. Il tea tree ha proprietà antibatteriche, antisettiche, antimicotiche e fungicide.

<p><b>QUANDO ELIMINARE</b> </p><p>I capi già tarmati? Meglio eliminarli, perché la tarma sembra essere attirata dal proprio <b>odore</b>, le cui tracce, nonostante i lavaggi, tendono a rimanere sui tessuti. Se ti dispiace buttar via un capo a cui sei particolarmente legata, puoi infilare il maglione in <b>freezer</b>: una ventina di giorni nel ghiaccio uccideranno le larve. Lava e fai asciugare all'<b>aria aperta</b> il capo, infine provvedi a isolarlo utilizzando gli appositi sacchetti richiudibili in plastica.</p> Credits: Corbis

QUANDO ELIMINARE

I capi già tarmati? Meglio eliminarli, perché la tarma sembra essere attirata dal proprio odore, le cui tracce, nonostante i lavaggi, tendono a rimanere sui tessuti. Se ti dispiace buttar via un capo a cui sei particolarmente legata, puoi infilare il maglione in freezer: una ventina di giorni nel ghiaccio uccideranno le larve. Lava e fai asciugare all'aria aperta il capo, infine provvedi a isolarlo utilizzando gli appositi sacchetti richiudibili in plastica.

<p><b>ARMADIO PULITO E PROFUMATO</b> </p><p>Quando svuoti l’armadio, pulisci a fondo con il <b>vapore</b> insistendo nei cassetti e fra gli interstizi. Lascia l'armadio aperto per un giorno, di modo che si asciughi: è importante che gli ambienti di casa vengano arieggiati e siano privi di <b>umidità</b>. Grazie all'aspirapolvere puoi aspirare polvere e residui nei punti più nascosti. Fori e crepe vanno monitorati con attenzione. Infine, puoi preparare un <b>pot pourri</b> da inserire nell'armadio e lasciare nei cassetti: stecche di cannella, chiodi di garofano, rami di lavanda e foglie d'<b>alloro</b> terranno lontane le tarme profumando i vestiti con un aroma gradevole e naturale.</p> Credits: Corbis

ARMADIO PULITO E PROFUMATO

Quando svuoti l’armadio, pulisci a fondo con il vapore insistendo nei cassetti e fra gli interstizi. Lascia l'armadio aperto per un giorno, di modo che si asciughi: è importante che gli ambienti di casa vengano arieggiati e siano privi di umidità. Grazie all'aspirapolvere puoi aspirare polvere e residui nei punti più nascosti. Fori e crepe vanno monitorati con attenzione. Infine, puoi preparare un pot pourri da inserire nell'armadio e lasciare nei cassetti: stecche di cannella, chiodi di garofano, rami di lavanda e foglie d'alloro terranno lontane le tarme profumando i vestiti con un aroma gradevole e naturale.

Riproduzione riservata