Tutti sotto l’ombrellone 

Il gran caldo può essere nocivo per i bimbi, ma non solo per loro. Tutti noi possiamo metterci al riparo dai possibili inconvenienti delle alte temperature con qualche semplice accorgimento.

di DonnaModerna.com consiglia
 

Il sole picchia inesorabile arroventando la tua auto, l'afa opprime la città come una cappa invivibile e il tasso di umidità ha raggiunto livelli di guardia: a volte l'estate può essere difficile da affrontare, soprattutto per bimbi piccoli e anziani, ma anche per chi tende ad avere la pressione bassa e quindi a sentirsi particolarmente debole quando le temperature si alzano. Per vivere al meglio le belle giornate – a casa o in vacanza – qualche consiglio per salvare energia e buonumore.

Cerca la freschezza

Le giornate estive sono lunghissime, e le ore della mattina sono particolarmente piacevoli: perché non alzarsi un po' prima per aprire le finestre alla frescura? Una bella doccia e una colazione leggera ti metteranno subito dell'umore giusto per affrontare la tua routine quotidiana. Se sei in vacanza, la mattina presto è anche perfetta per una bella passeggiata, magari sulla spiaggia, dove potrai goderti tutti i benefici dell'aria di mare e mantenerti in forma. La freschezza è di rigore anche in tavola: con le alte temperature sudiamo molto, quindi è importante reintegrare i liquidi e i sali minerali dispersi. Evitando bevande gassate e zuccherate, l'ideale è bere molta acqua – non troppo fredda – magari arricchita da spremute di frutta fatte in casa. Arricchisci i tuoi menù di insalate miste e tante macedonie, e se tendi ad avere la pressione bassa, punta su salumi magri come prosciutto crudo e bresaola, ricchi di ferro. Per fare il pieno di fibre, oltre ad abbondare con frutta e verdura, scegli i cereali integrali. Per  raggiungere la quantità di 25 grammi di fibre al giorno consigliata dai nutrizionisti puoi scegliere un integratore specifico come Metamucil, che offre quattro benefici in una sola fibra: lo psillio contenuto in Metamucil, infatti, favorisce la regolarità intestinale, facilita il metabolismo dei lipidi, modula l’assorbimento dei nutrienti e favorisce un’azione lenitiva del sistema digerente.

Attenzione ai bimbi

I più piccoli, quelli sotto i sei mesi, non devono mai essere esposti al sole estivo perché la loro epidermide è ancora delicatissima, ma anche per i più grandicelli è bene adottare alcune precauzioni. Nelle ore centrali della giornata è bene tenerli in un luogo fresco, e per evitare il rischio di disidratazione devono essere incoraggiati a bere spesso. I bimbi, infatti, sudano molto e spesso non sono ancora in grado di riconoscere il segnale della sete. Anche per loro, quindi, tanta acqua, succhi di frutta fresca e un'alimentazione leggera e povera di grassi, basata su frutta, verdura e cereali integrali. I neonati allattati al seno, invece, non dovrebbero bere acqua: quella a loro necessaria è già contenuta nel latte materno. Una buona idea, però, è quella di allattarli più spesso, in modo da soddisfare il loro fabbisogno di liquidi. E se la temperatura in casa è veramente alta? Qualche bagnetto rinfrescante è un toccasana, soprattutto se si sceglie un detergente neutro come quelli a base di amido di riso.

Qualche precauzione in più

Anche gli anziani e coloro che soffrono di patologie trattate con farmaci specifici dovrebbero prendere qualche precauzione in più quando fa molto caldo. Come consiglia il Ministero della Salute, va consultato il medico per un eventuale aggiustamento della terapia o in caso di malesseri, anche lievi. Restano validi i consigli di non uscire nelle ore più calde e di bere molto. E per chi dispone di un impianto di aria condizionata? Per evitare sprechi e possibili inconvenienti come raffreddori fuori stagione, è bene accenderla nelle ore più calde per rinfrescare gli ambienti, e impostarla su una temperatura non troppo bassa, tra i 25°C e i 27°C. Accertandosi regolarmente che i filtri siano puliti, inoltre, si manterrà l'impianto sempre efficiente.

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
salute/strategia-anticaldo/Tutti-sotto-ombrellone$$$Tutti sotto l’ombrellone
Mi Piace
Tweet