La polemica della Cnn: "In Italia vergognose fregature ai turisti"

La polemica della Cnn: “In Italia vergognose fregature ai turisti”

L'emittente americana parla di prezzi "fuori controllo" nel nostro Paese e cita i recenti casi con gli "scontrini folli" in bar e ristoranti che hanno fatto il giro del mondo

“Vergognose fregature ai danni dei turisti”. Non usa mezzi termini la Cnn per parlare del caro vacanze in Italia. Un esempio? Non è difficile trovarne in questa estate di “scandali di prezzi gonfiati in bar e ristoranti”.

Caro prezzi, sul lago di Como due euro in più per tagliare il toast a metà

VEDI ANCHE

Caro prezzi, sul lago di Como due euro in più per tagliare il toast a metà

Gli “scontrini pazzi”

L’emittente americana cita i recenti casi di “scontrini folli” che hanno fatto il giro del mondo: i 2 euro di supplemento che una coppia sul Lago di Como ha dovuto pagare per un toast tagliato a metà. La stessa somma è stata addebitata a una mamma che a Ostia ha chiesto di riscaldare il biberon del suo bambino nel microonde. E ancora i 60 euro per due caffè e due bottigliette d’acqua in un hotel a Porto Cervo o i 10 centesimi aggiunti al prezzo di un cappuccino per una spolverata di cacao.

Prezzi “fuori controllo”

La Cnn ha incoronato l’estate nel nostro Paese “una delle più costose della storia” sia per gli stranieri, sia per gli italiani. Secondo l’articolo apparso sull’edizione online e subito ripreso ovunque, i prezzi qui sono “fuori controllo”: circa il 240% più alti rispetto ad altre destinazioni del Mediterraneo. Per questo molti connazionali stanno optando per Paesi come l’Albania e il Montenegro, che “non offrono esattamente lo stesso fascino o la stessa cucina, ma sono abbordabili”. La Cnn cita come esempio anche le vacanze della premier Giorgia Meloni in Albania.

Cos’è il review bombing, l’ultima minaccia per i ristoratori

VEDI ANCHE

Cos’è il review bombing, l’ultima minaccia per i ristoratori

Lettini e ombrelloni alle stelle

L’emittente se la prende poi con i titolari degli stabilimenti balneari per il noleggio alle stelle di lettini e ombrelloni. In Puglia in settimana si spendono in media 50 euro per il noleggio di due lettini e un ombrellone per un giorno. Cifra che, nel weekend, è quasi raddoppiata. Ma in zone esclusive come Portofino, prosegue la Cnn, un posto in prima fila in spiaggia ha un costo minimo di circa 150 euro al giorno durante la settimana.

La polemica della Cnn: "In Italia vergognose fregature ai turisti"
Riproduzione riservata