ragazza in outdoor con capelli sciolti

Capelli, come seguire il calendario lunare per mantenerli sani

La luna, secondo molte teorie, è in grado di influenzare la salute e la crescita dei nostri capelli. Ecco tutti i segreti sul calendario lunare e come seguirlo per capire quando conviene tagliare i capelli per mantenere la chioma sana.
Novità tagli di capelli: 7 tendenze che domineranno il 2024

VEDI ANCHE

Novità tagli di capelli: 7 tendenze che domineranno il 2024

Il calendario lunare

Il calendario delle fasi lunari è un metodo per conteggiare il tempo in base al ciclo del nostro satellite. La luna impiega 28 giorni per compiere il giro completo su se stessa, apparendo in diverse forme distinguibili tra luna piena, luna crescente, primo quarto, ultimo quarto e luna nuova. L’anno lunare ha una durata lievemente inferiore rispetto a quello solare, poiché 12 lunazioni durano più o meno 354 giorni.

Luna crescente, il momento ideale per tagliare i capelli

Secondo il calendario, la fase lunare migliore per tagliare i capelli corrisponde ai periodi di luna crescente, più precisamente quando il satellite si trova in Venere. Questo perché è il momento in cui si concentrano nel nostro corpo più liquidi ed energie e i nostri capelli crescono molto più velocemente. In questa fase la luna sorge ad est, raggiunge lo zenit alle 18 e tramonta a mezzanotte, presentandosi a noi con la parte illuminata dall’inconfondibile forma di semicerchio. L’orario ideale per il taglio di capelli è compreso tra le 12 e le 18, l’arco di tempo in cui si verifica l’aumento progressivo dell’attrazione lunare. Secondo il calendario lunare, la fase di luna crescente è il momento ideale non solo per tagliare i capelli e farli crescere più velocemente, ma anche per tingerli. In questa fase, il colore risulterà più intenso.

Luna piena, ok al taglio per chi ha capelli opachi, secchi o danneggiati

Sempre secondo il calendario lunare, il plenilunio è il momento ideale per concedersi un nuovo taglio di capelli se si presentano opachi, secchi o danneggiati. In particolare, il giorno prima o il giorno stesso della luna piena sono quelli più consigliati. Nell’orario compreso fra le 6 e le 12, la luna piena massimizzerà i suoi effetti, facendo crescere i capelli più lucenti, sani e forti. Tagliare i capelli con la luna piena, quindi, è un’ottima scelta.

Luna calante, ok al taglio per chi ha una chioma folta e voluminosa

L’ultimo quarto è la fase in cui la luna è visibile solo per metà, ma lo spicchio illuminato è quello opposto alla fase crescente del primo quarto, facilmente distinguibile anche perché il nostro satellite è visibile anche durante il giorno durante questa fase. Durante la fase di luna calante, i liquidi vengono smaltiti con maggior rapidità e si intensificano gli effetti di depurazione del corpo, risultando il periodo migliore per iniziare un trattamento detox, poiché l’organismo tende ad accumulare una minor quantità di grassi. Non sarà il momento giusto per tutti per tagliare i capelli, ma può diventare la scelta ideale per chi ha una chioma folta e voluminosa e ha la necessità di domarla, permettendo così alla piega di durare più a lungo. Inoltre, scegliere un orario mattutino per il taglio, dalle 6 fino alle 12, consentirà di risentire meno dell’attrazione lunare, causa la sua diminuzione proprio in questa fascia oraria.

Luna nuova, meglio non tagliare i capelli

Quando la luna si interpone tra la Terra e il Sole, dando inizio alla fase del novilunio, i capelli risultano più fragili e soggetti a spezzarsi facilmente. Tagliare i capelli in questo periodo potrebbe causare l’indebolimento della chioma, predisponendo ad una maggiore caduta dei capelli nel futuro. La luna nascosta, infatti, non sarebbe in grado di rafforzare i bulbi piliferi. Pertanto, durante questa fase lunare, sarebbe opportuno evitare il consueto appuntamento con il taglio per evitare di ritrovarsi con capelli radi e notevolmente più deboli.

Tendenze colore capelli 2024: il trionfo del rosso in tutte le sue sfumature

VEDI ANCHE

Tendenze colore capelli 2024: il trionfo del rosso in tutte le sue sfumature

Riproduzione riservata