ragazza sta facendo shopping con molti sacchetti in mano

Saldi, gli sconti estivi 2024 cominciano il 6 luglio

I commercianti non possano effettuare sconti nei 30 giorni antecedenti alla data ufficiale di inizio dei saldi

Come ogni anno, si avvicina il momento della caccia ai grandi sconti per rinnovare il guardaroba e non solo. Ma quando iniziano i saldi estivi 2024? Partiranno il 6 luglio. Lo ha annunciato Massimiliano Fedriga, presidente della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome. Come di consueto, si tratta del primo sabato del mese di luglio.

L’annuncio dei saldi estivi 2024

Andrea Maria Antonini, Coordinatore della Commissione Sviluppo economico della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome (Assessore Regione Marche), ha spiegato che “la data di avvio delle vendite è stata stabilita dalla Commissione Sviluppo Economico della Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome“. Anche lo scorso anno i saldi presero il via il 6 luglio ma di giovedì, dal momento che il primo sabato coincideva anche con il primo giorno del mese, motivo per cui allora si stabilì una deroga. 

10 must-have da comprare ai saldi (e che userai anche a estate finita)

VEDI ANCHE

10 must-have da comprare ai saldi (e che userai anche a estate finita)

Le regole dei saldi

Come per i saldi invernali, anche quelli estivi hanno delle regole che i negozianti sono tenuti a rispettare. I commercianti non possano effettuare sconti nei 30 giorni antecedenti alla data ufficiale di inizio dei saldi. In nome della trasparenza nei confronti dei clienti, durante il periodo, saranno obbligati a esporre sia il prezzo antecedente allo sconto che quello nuovo. In molte etichette in tal senso spunterà anche la percentuale di ribasso applicata.

Consigli per gli acquirenti

Per molti i saldi rappresentano una buona occasione per fare acquisti a prezzi scontati, ma è importante farlo con alcune accortezze. Innanzitutto prima di dirigersi verso i negozi, è importante controllare l’armadio per fare un check di quello che abbiamo già e che quindi non ci serve davvero. Fatto questo primo passaggio, è bene stabilire un budget da non superare. Una volta arrivati in negozio, è consigliabile che il cliente chieda se potrà eventualmente effettuare il cambio merce ed entro quanto tempo. Un’altra accortezza, per evitare di essere truffati, è quella di fare un giro per negozi prima dell’inizio dei saldi, in modo da essere sicuri che i prezzi siano davvero scontati.

Attenta ai saldi: i 10 consigli del Codacons

VEDI ANCHE

Attenta ai saldi: i 10 consigli del Codacons

Come evitare le truffe online durante i saldi

Molti clienti, durante il periodo dei saldi, sceglieranno di acquistare online, anche per evitare il caos nei negozi. Ma è importante stare attenti alle, purtroppo numerose, truffe. È innanzitutto importante sapere che se un prezzo è troppo basso, quasi un sogno, probabilmente si tratta di un inganno. Attenzione anche alle politiche di rimborso e di reso, che devono essere chiare e semplici. Un altro campanello di allarme è il nome del dominio: elemento frequente dei siti web fake è la somiglianza a quelli di marchi noti, ma con piccole variazioni. Quindi, prima di acquistare è bene navigare sugli account ufficiali dei brand.

Riproduzione riservata