Jeans

I jeans sono i pantaloni più utilizzati di sempre perché sono pratici e ti permettono di essere comoda ma ordinata in ogni momento. Hanno una lunga storia e i modelli a disposizione oggi sono tantissimi, per tutti i gusti e per tutte le tasche, che ti rendono glam a tutte le età, proprio come insegnano le star.

La storia dei jeans

La storia del jeans ha più di 500 anni e per ricostruirla bisogna tornare indietro ai tempi di Cristoforo Colombo, che se lo portò da Genova (da qui il nome) in America dove inizialmente veniva utilizzato per coprire le casse nei porti. A trasformare questo fustagno in cotone blu in capo d’abbigliamento è stato però il commerciante di tessuti Levi Strauss che nel 1873 ottenne il brevetto per realizzare in esclusiva pantaloni che poi andarono a ruba tra operai, minatori e cowboy. Solo negli anni Cinquanta però i jeans diventano un must have grazie alle star di Hollywood come James Dean e Marlon Brandon che iniziano a indossarli sempre più spesso. In Italia è stato lo stilista Elio Fiorucci il primo a rendere i jeans femminili e desideratissimi

I modelli femminili

Da quando in jeans sono diventati i pantaloni da indossare tutti i giorni e davvero in ogni occasione, i modelli da donna si sono moltiplicati. Il modello basic in denim chiaro o scuro è un evergreen che puoi avere sempre nell’armadio e che va bene in ogni occasione. Se ti piacciono i modelli asciutti lo skinny è quello che fa per te, mentre se non amo essere troppo fasciata, scegli un jeans a palazzo, che non lascia intravedere neanche le scarpe. I modelli strappati e sdruciti sono molto underground, mentre quelli a zampa sono un tocco vintage che devi sempre avere nell’armadio.

Le marche

Sono tantissimi ormai i brand di moda che nelle loro collezioni inseriscono i pantaloni in jeans, ma alcune sono proprio specializzate nella jeanseria e quindi creano un sacco di modelli, puntando anche molto sulla qualità dei materiali. Tra queste ovviamente non possiamo non citare Levi’s che ha una tradizione plurisecolare, ma anche marchi più recenti hanno fatto la storia del denim, come Diesel, che fa jeans per tutte le età ed è sempre al passo con le tendenze. Design di tendenza anche per Dondup e Jacob Cohen, molto amati dalle celeb e dalle influencer, per non parlare di Cheap Monday e J Brand, ormai diffusissimi.

I modelli da uomo

Anche l’uomo ormai è molto esigente in fatto di jeans e sono tantissimi quelli creati per accontentare tutti i gusti e per essere al passo con le mode. Linee rilassate in stile hip hop per quelli più sportivi oppure skinny per gli uomini che amano lo stile da skater e vogliono essere cool nel tempo libero. I jeans sono perfetti anche per andare al lavoro, soprattutto quelli più semplici, dritti e senza strappi o effetti slavati. Il denim può essere anche grigio e nero su modelli dritti e con le classiche cinque tasche.

Jeans skinny

I jeans skinny sono il modello più amato, perché fasciano le gambe e ti rendono super sexy. Sono i così detti pantaloni a sigaretta, che incontrano il denim in tutte le sfumature e che quindi trovano una praticità e una quotidianità che ti permettono di indossarli tutti i giorni sia con un pullover colorato che con un blazer più rigoroso. Possono lasciarti scoperte le caviglie, oppure arrivare fino alle scarpe. Puoi sceglierli basic in denim tinta unita, oppure variare con applicazioni di strass, toppe o piccole borchie per renderli un po’ più aggressivi.

Jeans strappati

Sono anni ormai che i jeans strappati continuano ad andare di moda sia nell’abbigliamento femminile che in quello maschile. Quelli chiari sono i più adatti, soprattutto i modelli dritti e dal design pulito che fa’ si che tagli, strappi e cuciture risaltino in modo equilibrato. Gli strappi piccoli e semi ricuciti possono essere molto sexy sulle cosce ma anche i tagli netti sulle ginocchia sono davvero cool, magari su jeans cropped e sfilacciato sul fondo per un look un po’ trasandato ma assolutamente chic.

Jeans boyfriend

Hai mai pensato di rubare i pantaloni al tuo fidanzato perché ti sembrano comodo e informali? Ok se lui è geloso e non c’è verso di averli, sappi che ci sono i jeans boyfriend, pensati proprio per ricordare quelli da uomo, quindi morbidi e dal taglio rilassato, magari un po’ sdruciti e con qualche strappo. Ovviamente vanno portati rimborsati sul fondo, lasciando le caviglie scoperte e spesso sono a vita alta con tasconi posteriori molto grandi. Puoi indossarli con le sneakers se vuoi essere più casual, oppure con le dècollètè, che ti rendono più elegante anche nei momenti più casual.

Jeans a zampa

Retaggio degli anni Settanta, i jeans a zampa di elefante sono un tendenza che torna ciclicamente e che forse non abbandona mai del tutto gli scaffali dei negozi. Sono i classici pantaloni scampanati sul fondo, che ultimamente hanno trovato ampio respiro in modelli sempre più svasati, con la campana che a volte parte addirittura da sotto al ginocchio e si apre fino ai piedi. Alcuni modelli sono cropped, quindi tagliati alti ma sempre a zampa.